Donati: “Milan, il mio unico rimpianto. Non ero pronto”

Donati: “Milan, il mio unico rimpianto. Non ero pronto”

Intervistato da gianlucadimarzio.com, ecco le parole di Massimo Donati, ex centrocampista del Milan, sul suo passato rossonero

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

L’ex centrocampista del Milan, Massimo Donati, al portale gianlucadimarzio.com, ha ripercorso gli anni della sua esperienza in rossonero nella stagione 2001/2002, quando ha collezionato 28 presenze tra campionato e coppe.

Ecco le sue parole: “Ero giovane, troppo. Il Milan era una squadra top, io avevo solo 20 anni. Non ero mentalmente pronto per una realtà così grande. Arrivavo a San Siro da un paesino e ho subìto questo sogno. Forse, arrivare qualche anno dopo..E’ l’unico rimpianto che ho nella mia carriera. In quegli anni mi sentivo arrivato, mollai di testa, nonostante c’erano Maldini e Costacurta che erano degli esempi pazzeschi e che si allenavano in un modo incredibile, ma anche Ancelotti in panchina, Pirlo e Gattuso in campo e nello spogliatoio. Quante risate con loro!”.

Il Milan intanto prepara la trasferta di Cagliari: ecco il resoconto dell’allenamento odierno!

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy