DONADONI A GAZZETTA TV: “IO AL MILAN? LA RISPOSTA NON E’ DIFFICILE…”

DONADONI A GAZZETTA TV: “IO AL MILAN? LA RISPOSTA NON E’ DIFFICILE…”

Roberto Donadoni
Roberto Donadoni (fonte foto: forza-parma.blogautore.repubblica.it)
Parole sempre molto equilibrate sagge quelle rilasciate al programma “Senza Appello” di Gazzetta Tv, dall’ex centrocampista del Milan Roberto Donadoni, ora tecnico del Parma: “Da giocatore amavo i dribbling, e questa caratteristica mi è un po’ rimasta. In Italia questa dote si è persa, ed è un peccato, mentre in Europa e all’estero la mentalità è diversa, ci si diverte di più. Io da ragazzo ho avuto una buona educazione, i miei mi hanno insegnato i valori importanti della vita. Per questo, per i ragazzi, voglio essere un esempio. Il Milan? Contro i viola ho visto un buon primo tempo dei rossoneri, ma nella ripresa la Fiorentina ha preso in mano la gara e ha messo in difficoltà il Milan. Le ultime due partite, che dovevano essere fondamentali per il futuro rossonero, sono state invece negative sotto questo punto di vista. La gavetta nel diventare allenatore? Beh, personalmente quando ho deciso di allenare sono andato a Lecco, rifiutando una proposta di Baresi per fare l’assistente in Inghilterra. Volevo lavorare in prima persona. E lì che ho capito se questo lavoro mi sarebbe piaciuto o meno. Inzaghi? Non poteva rifiutare il Milan per il Sassuolo, con tutto il rispetto. Io al Milan? Non è difficile dare una risposta”.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy