DIEGO LOPEZ: “CRISI? LA COLPA DELLA SQUADRA. DOBBIAMO ESSERE PROFESSIONALI”

DIEGO LOPEZ: “CRISI? LA COLPA DELLA SQUADRA. DOBBIAMO ESSERE PROFESSIONALI”

Diego Lopez, portiere del Milan (fonte foto: mondedufoot.fr)
Diego Lopez, portiere del Milan (fonte foto: mondedufoot.fr)
Intervistato oggi in esclusiva da “La Gazzetta dello Sport” il portiere del Milan Diego Lopez parla della difficilissima stagione rossonera e lancia un messaggio importante al resto della squadra: “Ci sono tante cose che non vanno. Siamo noi i responsabili, dobbiamo fare di più sia in allenamento sia in partita. Bisogna sempre essere al 100%. Serve orgoglio per reagire. Questa maglietta è troppo prestigiosa per accettare la situazione. Mi sento responsabile come gli altri: se non faremo le coppe la colpa è anche mia. Bisogna essere autocritici, esigenti, professionali. Io sono ottimista perché lavoro bene: il preparatore Alfredo Magni mi sta facendo crescere ancora. E le cose possono cambiare anche in fretta”.Così invece sulla stagione e a livello personale: “Raccolgo i frutti del grande lavoro di queste stagioni. Ho 33 anni, un’età ottima per un portiere. Fisicamente sto bene, a livello psicologico ho la maturità per affrontare ogni difficoltà. Ecco perché sono sempre positivo e aspetto tempi migliori: mentalmente sono molto forte. Voglia e fame di vincere ci sono, il Milan tornerà grande”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy