DESTRO SOLO, MENEZ TERZINO E LA RABBIA DI MEXES. INCOMPRENSIBILE MILAN

DESTRO SOLO, MENEZ TERZINO E LA RABBIA DI MEXES. INCOMPRENSIBILE MILAN

Commenta per primo!

Vita grama per Filippo Inzaghi (fonte foto: www.tuttocalcioestero.it)
Vita grama per Filippo Inzaghi (fonte foto: www.tuttocalcioestero.it)
Mattia Destro è arrivato al Milan questa sessione invernale con il compito di risolvere i problemi del Milan in fase offensiva. L’attaccante senese però non è molto assistito dalla squadra, e in 5 presenze da titolare ha fatto solo due goal contro Empoli e Fiorentina,  in particolare il goal contro i viola è stato un goal da centravanti vero, la deviazione sul tiro di Bonaventura è stata decisiva.Il momento non è di certo dei migliori e il gioco di Inzaghi non privilegia molto la punta anche perché Pippo Inzaghi spesso quando la squadra va in vantaggio ordina ai propri calciatori di abbassarsi, tattica che non è risultata molto vincente nemmeno ieri, tanto che lo stesso Mexes ha avuto uno scambio di veduto molto vivace con l’allenatore chiedendogli di giocare più alto e facendo presente che con questo atteggiamento tattico prima o poi si sarebbe preso goal, come riferito nella diretta Sky dal giornalista Marco Nosotti. Ecco le parole del difensore francese, arrabbiato per l’atteggiamento della squadra nel secondo tempo di Firenze.Detto fatto, il goal di Destro è un’illusione controproducente, persino Honda e Menez giocano da terzini aggiunti. Entrambi dimostrano grande spirito  grande spirito di sacrificio  ma arretrano il baricentro. Atteggiamento rinunciatario che già in passato è stato deleterio e a Firenze non è stato diverso, il Milan che vinceva 1-0 si è visto rimontare e superare prima da Gonzalo Rodriguez e poi da Joaquin. Il Milan da situazioni di vantaggio ha perso ben 21 punti, tutti frutto della paura di Inzaghi di continuare a giocare quando si è in vantaggio. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy