DE JONG A CASA MILAN: “MILAN, COL CAGLIARI CI SONO. PER VINCERE”

DE JONG A CASA MILAN: “MILAN, COL CAGLIARI CI SONO. PER VINCERE”

Nigel De Jong esulta dopo un gol (Fonte: www.italianfootballdaily.com)
Nigel De Jong esulta dopo un gol (Fonte: www.italianfootballdaily.com)
Queste le dichiarazioni in esclusiva a Milan Channel da parte diNigel De Jong, prima del Meet & Greet odierno al Casa Milan Store: “E’ sempre importante per i nostri tifosi incontrare i propri beniamini. Anche oggi con questo meet & greet. I nostri tifosi sono il nostro dodicesimo uomo in campo. Ci supportano sempre tanto. Si, sento molto affetto da parte loro. Io cerco solo di dare il 100% sul campo. Li rispetto molto. Sono pronto per sabato e sono pronto a rientrare. E’ importante fare una grande gare e cercare di fare i tre punti. Abbiamo visto che in ogni partita qualcosa ci manca, ma in questo momento è difficile trovare continuità. Ogni settimana abbiamo qualche infortunio. Dobbiamo crescere anche in queste partite, con i giocatori a disposizione. Marco Van Ginkel ha fatto una buona partita, anche se abbiamo perso. Ha preso un po’ di ritmo, anche se non ha giocato molto in questi ultimi mesi. Però lui è un buon giocatore. Se gioca un po’ di più può dimostrare qualche cosa in più, e vediamo se giocherà sabato. Dobbiamo crescere contro il Cagliari. Alla fine sono importanti i tre punti. Come ottenerli non importa. Ci crediamo ancora alla zona Europa. Anche in questo momento difficile. Rimane sempre un nostro obiettivo. Vinciamo prima contro il Cagliari e poi vediamo. Sto bene e rientro con il gruppo contro il Cagliari e sono pronto per sabato. In questo momento è difficile un po’ per tutti, dobbiamo crescere ancora, a partire da questa partita contro il Cagliari. Quest’anno abbiamo perso molti punti, ma dobbiamo concentrarci solo sulla prossima gara. Io voglio vincere sempre, però il calcio è così. Ci sono anche questi momenti, negativi, ma ripeto dobbiamo crescere. Abbiamo 12 partite proprio per fare questo. Vediamo come va il futuro. Ho voglia di costruire il nuovo Milan, ma devo fare bene per il nostro gioco adesso e per il futuro. Io voglio vincere sempre, anche in queste situazioni. Noi siamo giocatori e vogliamo solo concentrarci sul campo, le altre cose non ci interessano. Siamo una squadra fino alla fine. Il nostro allenatore non è l’unico responsabile della situazione, ma anche noi giocatori. Come detto prima dobbiamo crescere per uscire insieme da questa situazione. Il mio futuro? Io sono attualmente un giocatore del Milan. Vediamo per l’anno prossimo. Non ho visto molte partite del Cagliari. Per rispetto a loro, in questo momento ogni partita è difficile per noi. Dobbiamo fare i tre punti sabato”.Fonte: acmilan.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy