CORSPORT – MILAN, QUANDO IL NUMERO DI MAGLIA HA UN SIGNIFICATO SPECIALE

CORSPORT – MILAN, QUANDO IL NUMERO DI MAGLIA HA UN SIGNIFICATO SPECIALE

Commenta per primo!

Prima foto ufficiale per Alessio Romagnoli in maglia rossonera (fonte foto: A.C. Milan official Twitter account)
Prima foto ufficiale per Alessio Romagnoli in maglia rossonera (fonte foto: A.C. Milan official Twitter account)
Alessio Romagnoli ha avuto il 5 nella sua esperienza alla Sampdoria, ma alla Roma, nei due anni in cui è stato aggregato alla Prima Squadra, ha scelto il 46, numero del suo idolo Valentino Rossi. Al Milan il 46 era libero, ma ha optato per il 13, quello dell’altro idolo, calcistico: Alessandro Nesta. Mihajlovic lo ha più volte paragonato all’ex difensore di Lazio e Milan, al quale Romagnoli si ispira. Nesta ha scritto la storia del Milan, ci riuscirà anche Romagnoli? Altri due arrivi hanno fatto scelte particolari in termini di numeri di maglia. Bertolacci si è ripreso il suo ’91, anno della data di nascita, solamente perché il numero che preferiva (senza dichiarare quale fosse) era già occupato. Carlos Bacca, invece, che aveva il 9 a Siviglia, ha scelto il 70, indossato nel Junior Baranquilla e nella sua prima esperienza in Europa al Club Brugge.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy