CORSERA – SCONCERTI: “INZAGHI NON E’ UN COMANDANTE, NON HA LEADERSHIP”

CORSERA – SCONCERTI: “INZAGHI NON E’ UN COMANDANTE, NON HA LEADERSHIP”

Commenta per primo!

Mario Sconcerti - fonte www.video.sky.it
Mario Sconcerti – fonte www.video.sky.it
Come ogni lunedì, Mario Sconcerti fa il punto della situazione sull’ultima giornata di campionato sulle pagine del “Corriere della Sera”. Ampio spazio dedicato al Milan, uscito sconfitto da San Siro contro l’Atalanta: “Sta finendo la pazienza del Milan nei confronti di Inzaghi. Perché i risultati non ci sono e perché in questi casi Berlusconi ha bisogno che le responsabilità girino in orbite lontano da lui. Quante colpe ha Inzaghi? Molte, alcune importanti. La squadra non ha mai finito di costruirsi. Inzaghi ha accettato tutto, puntando sull’illusione della grande occasione. Forse non è un comandante in assoluto, di sicuro non lo è ancora. E’ preciso, scrupoloso, pignolo ma non ha leadership. D’altronde è stato preso al tempo in cui Seedorf aveva spaventato tutta la società. Il successore non poteva che essere morbido”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy