CORSERA – SACCHI: “SONO INTELLIGENTE, NON POSSO ESSERE RAZZISTA. E CON RIJKAARD…”

CORSERA – SACCHI: “SONO INTELLIGENTE, NON POSSO ESSERE RAZZISTA. E CON RIJKAARD…”

Commenta per primo!

Sacchi e Rijkaard - fonte: magliarossonera.it
Sacchi e Rijkaard – fonte: magliarossonera.it
Arrigo Sacchi, nella giornata di ieri, è stato accusato di razzismo per aver sostenuto che ci fossero troppi giocatori di colore nei settori giovanili italiani. Oggi ha rilasciato un’intervista al “Corriere della Sera”, nella quale tenta di spiegarsi: “Sono stupito, e anche molto. La mia storia, il mio presente, parlano per me. Come si fa a descrivermi come un razzista!? Ho allenato per trent’anni, ad ogni livello, e non ho mai fatto distinzioni di pelle. Sa quando abbiamo litigato il Milan ed io? Quando io volevo ingaggiare Rijkaard e la società puntava su Borghi. Rijkaard è di colore, però mai e poi mai ci siamo messi a parlare di bianchi o neri, ma di gioco, di talento, di adattabilità alle mie idee. Credo che i fatti mi abbiano dato ragione. E poi io non ho mai detto ‘troppi giovani di colore’. Ho accennato a’tanti giocatori stranieri, tanti giocatori di colore’. Una frase che è stata strumentalizzata, fino all’accusa di razzismo. Il razzista è uno limitato. Io credo di essere intelligente, per cui non sono un razzista”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy