CESSIONE MILAN, MEDIA DIVISI: MR BEE, BERLUSCONI E… I CINESI

CESSIONE MILAN, MEDIA DIVISI: MR BEE, BERLUSCONI E… I CINESI

Commenta per primo!

Silvio Berlusconi e Mr. Bee al Park Hyatt Hotel (Fonte: gazzetta.it)
Silvio Berlusconi e Mr. Bee al Park Hyatt Hotel (Fonte: gazzetta.it)
Non è ancora chiaro quale sarà il futuro della società rossonera. Gli ultimi giorni sono stati caldi.Silvio Berlusconi ieri ha dichiarato che rimarrà il presidente del Milan e tramite un comunicato ufficiale di Fininvest con queste parole si è chiarito il fatto che il broker thailandese entrerà in società con una quota di minoranza: “La collaborazione proposta a Mr Bee prevede che il controllo del Milan rimanga saldamente nelle mani del Presidente Silvio Berlusconi”. Resta da capire quale sarà la valutazione del 49% delle quote del Milan. In ogni caso, la valutazione complessiva del Milan fatta da Mister Bee si aggira intorno ai 1.200 milioni. Da questa cifra vanno eliminati  i 250 milioni circa di debiti finanziari certificati dal bilancio. La cosa certa è che Mr Bee vuole entrare a fare parte della società rossonera e ieri è sembrato visibilmente emozionato quando in un’intervista ha detto di aver scelto il Milan perché è il miglior club al mondo. Silvio Berlusconi non ha ancora preso una decisione definitiva e si è preso del tempo. Tempo che gli consentirà di ascoltare anche la probabile offerta dell’altra cordata, quella cinese capitanata da Mr Lee. Stamattina il patron rossonero appunto  ad Arcore ha incontrato proprio i cinesi, Mr Lee però non era presente all’incontro, lasciando ai suoi soci il compito di discutere col presidente milanista. Berlusconi ha presentato ai cinesi l’offerta da Mr Bee e aspetta una loro controproposta.Nulla di chiaro e definito, Berlusconi riflette su quale sia la scelta migliore per il suo Milan. Le risposte potrebbero arrivare a breve.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy