CESENA-MILAN 1-1, LE PAGELLE: SCIAGURA ABBIATI, RAMI ALZA LA TESTA, ATTACCO SPENTO

CESENA-MILAN 1-1, LE PAGELLE: SCIAGURA ABBIATI, RAMI ALZA LA TESTA, ATTACCO SPENTO

Adil Rami - fonte www.acmilan.com
Adil Rami – fonte www.acmilan.com
Abbiati 4.5: Nella ripresa fa anche alcune uscite importanti, ma l’errore in occasione del vantaggio del Cesena è grave e costa caro ai rossoneri.Abate 6: Primo tempo brillante con incursioni continue nella metà campo avversaria, ripresa in affanno, lasciato solo dai compagni.Rami 6.5: Adil giganteggia e tornato titolare timbra il cartellino con l’incornata che regala il pari ai rossoneri. Non sbaglia quasi nulla dietro, contiene bene nella ripresa.Zapata 5.5: Lascia ancora molti dubbi la decisione di Guida di espellerlo, ma in ogni caso commette una grave ingenuità che rischia di far crollare il Milan.De Sciglio 5.5: Non è ancora il terzino ammirato nelle prime due stagioni in Prima Squadra, ma ci sono segnali di miglioramento: soprattutto nel primo tempo produce un paio di occasioni importanti, ma nella ripresa si spegne come il resto della squadra.De Jong 6: Partita di sostanza, meglio rispetto alle ultime uscite. Non soffre il cambio di modulo.Poli 6: Corre molto e in maniera intelligente, si adatta bene a un ruolo non suo ed esce stremato (dal 72′ Essien 5: non entra bene nel match, anzi partecipa passivamente all’azione che porta all’espulsione di Zapata).Honda 6: Un po’ appannato, ma le occasioni migliori vengono dai suoi piedi. Una splendida punizione non finisce in rete solo per merito di Leali e da calcio d’angolo pennella l’assist per Rami (dal 75′ Alex 6: entra per tappare i buchi dietro, copre bene ogni spazio).Menez 5.5: Sbaglia molti palloni in mezzo al campo, non accende quasi mai la lampadina. I tifosi del Milan si aspettano ben altro dal francese.Bonaventura 6: Fallisce una buona occasione per portare in vantaggio i rossoneri nel primo tempo, ma la sua partita nel complesso è buona per intensità e qualità delle giocate. Uno dei più pericolosi per la difesa del Cesena.Torres 5: Un fantasma rispetto a quello ammirato ad Empoli, non entra mai nel vivo della manovra e manca una buona occasione da sotto misura (dal 72′ Pazzini 5: anche lui non è in un momento brillante, tiene pochi palloni davanti e di testa non è preciso come suo solito).Inzaghi 5.5: La gara è fortemente condizionata dall’errore individuale di Abbiati e dall’espulsione di Zapata, ma l’approccio alla partita è da rivedere. Nei primi minuti il Milan soffre troppo, subendo il pressing del Cesena; nella ripresa poi i rossoneri sembrano molli, non aggrediscono come nella prima frazione. Pippo prova a correre ai ripari inserendo Pazzini per ravvivare l’attacco e Essien per rinforzare la mediana, ma la scelta non paga. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy