CERCI, UNA DOMENICA DA DIMENTICARE: CAMBIO E LITIGIO CON ABATE

CERCI, UNA DOMENICA DA DIMENTICARE: CAMBIO E LITIGIO CON ABATE

Commenta per primo!

Cerci al debutto contro il Sassuolo (fonte foto: corrieredellosport.it)
Cerci al debutto contro il Sassuolo (fonte foto: corrieredellosport.it)
Al suo arrivo a Milano Alessio Cerci disse che aveva sempre e solo voluto i rossoneri, ma non si aspettava un inizio così difficile.Quella contro l’Atalanta era la sua prima partita da titolare in campionato con la maglia del Milan, e allora l’ex Atletico poteva legittimamente sognare un esordio con un grande assist, o un gol, o una bella prestazione, come riporta la Gazzetta dello Sport nella sua edizione online.Il match contro gli orobici è stata tutta il contrario, un vero incubo per il giocatore di Torvaianica: durante la partita Abate lo riprende più volte soprattutto per una serie di movimenti sbagliati, Cerci stava sempre largo a destra. sbarrando la strada al terzino rossonero.Dato il risultato negativo, alla fine del primo tempo sarebbe volata qualche parola di troppo tra i due giocatori, anche se è arrivata la smentita ufficiale da parte della società rossonera.Contro il Sassuolo Cerci aveva fatto una buona partita, impreziosita dall’assist per il gol di Pazzini, ma oggi ha fatto una bruttissima prestazione, complice il fatto che a Madrid aveva giocato pochissimo, e fare due partite di fila a pochi giorni di distanza non è semplice per un giocatore che deve ritrovare la giusta condizione.Cerci all’inizio della partita ha dato solo una buona palla per Menez e ha effettuato un solo tiro in porta, poi più nulla, solo tanti errori e rimproveri con Abate, ed è stato sostituito alla fine del primo tempo.Un nuovo “caso” si è aperto nello spogliatoio rossonero, già così poco sereno negli ultimi tempi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy