BROCCHI A PM: “DOBBIAMO AVER PAZIENZA CON MODIC, NIENTE TOURNEE PER MASTALLI”

BROCCHI A PM: “DOBBIAMO AVER PAZIENZA CON MODIC, NIENTE TOURNEE PER MASTALLI”

Cristian Brocchi, allenatore Primavera Milan
Cristian Brocchi (fonte foto: pianetamilan.it)
Cristian Brocchi, allenatore della Primavera rossonera, ha parlato ai microfoni di Pianeta Milan al termine della gara persa dai suoi ragazzi contro l’Udinese:Se avessimo vinto quest’oggi avremmo già chiuso il discorso Final Eight, siamo dentro una mini-crisi. Cosa salva al di là del risultato?“L’unica cosa di positivo che porto a casa dopo questa serie di risultati non-utili è un qualcosa che fortifica il mio pensiero e quello della società, cioè che se lavoriamo come abbiamo sempre fatto, curando i particolari, preparando le settimane con il lavoro, con i ragazzi, riusciamo ad esprimere un certo tipo di gioco. Se non lavoriamo in quest’ottica e non riusciamo ad avere una continuità durante la settimana è difficile. Porto a casa di positivo questo: di poter credere che quello che facciamo e pensiamo con in ragazzi durante la settimana sia comunque giusto e corretto per la loro formazione”.Non abbiamo visto Piccinocchi: ha avuto qualche problema?No, si è fatto male prima di Cesena, un piccolo risentimento muscolare e già prima di Cesena era indisponibileOra il Torneo di Dubai: come ci arriva il Milan?Ci saremmo arrivati meglio se avessimo fatto un risultato positivo per la felicità e la tranquillità dei ragazzi. Come ho detto ci sono due filoni che vanno avanti in maniera opposta: i ragazzi che comunque valutano anche i risultati e noi che valutiamo il processo di formazione che stiamo facendo con i ragazzi. Quello che ci portiamo a casa da questi ultimi è, come già detto, positivo per noi, nonostante i risultati negativi. I ragazzi arriveranno un po’ con il morale a terra, starà a me fargli ritrovare il sorriso.Qualche grande del gruppo può essere distratto dalle voci sulla prima squadra?Modic è stato fermo per tanto tempo, tre mesi, cinquanta minuti a Cesena e novanta oggi: non possiamo pretendere che entri in campo e abbia subito la freschezza atletica dei tempi migliori. Dobbiamo avere pazienza che rimetta minuti nelle gambe: la tournée di Dubai gli darà questa possibilità, con la speranza di affrontare le restanti gare in maniera opposta. Mastalli avrebbe invece bisogno di riposare, perché è un ragazzo eccezionale che dà sempre il 110% e la Primavera gli ha tirato il collo, la prima squadra anche e forse la Tournée di Dubai gli sarebbe servito a questo, con un piano di recupero importante, ma le vicessitudini della Prima Squadra lo metteranno a disposizione di Inzaghi. Speriamo che potrà togliersi la soddisfazione di fare l’esordio.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy