BRAIDA: “GALLIANI? NON VOLEVA SHEVCHENKO…”

BRAIDA: “GALLIANI? NON VOLEVA SHEVCHENKO…”

Commenta per primo!

Shevchenko, ex attaccante di Dinamo Kiev, Milan e Chelsea. Pallone d'oro nel 2004 ai tempi del Milan
Andriy Shevchenko, a Manchester (fonte foto: corriere.it)
Ariedo Braida, attuale direttore sportivo del Barcellona, ha rilasciato una lunga intervista a “Radio Anch’Io Lo Sport”, nella quale, tra le altre cose, ha parlato anche del Milan e dei suoi colpi passati: “Il Milan è sempre una grande società, la porto nel cuore. Non è in un buon momento, ma può tornare in vetta perché ne ha tutte le possibilità. In passato ha avuto tutto i migliori campioni che si potevano comprare, noi abbiamo fatto al Milan grandi cose, prendendo Van Basten, gli olandesi, Sheva, Weah, Savicevic. L’ucraino lo vidi giocare dal vivo e mi era piaciuto tantissimo. Poi lo andammo a vedere con Galliani e non giocò bene, tanto che Adriano mi disse: ‘Ma sei matto a voler prendere questo?’. Ma nessuno può giocare sempre bene, così tornai a Kiev e portai a Sheva una maglietta del Milan, dicendo ad un suo uomo di fiducia che con quella avrebbe vinto il Pallone d’Oro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy