BORGONOVO, OGGI SAREBBERO 51: AUGURI CAMPIONE

BORGONOVO, OGGI SAREBBERO 51: AUGURI CAMPIONE

Stefano Borgonovo (fonte foto: forzaitalianfootball.com)
Stefano Borgonovo (fonte foto: forzaitalianfootball.com)
Oggi Stefano Borgonovo avrebbe compiuto 51 anni. Diciamo purtroppo avrebbe perchè Stefano ci ha lasciato, dopo una lunghissima battaglia, il 27 giugno del 2013. A portarlo via quella che lui chiamava “la stronza” e che tutto il resto del mondo invece chiama SLA, una malattia terribile che, incomprensibilmente, colpisce molti calciatori e per la quale ancora non sembra esistere una cura efficace.Attaccante con il vizio del gol, Borgonovo ha iniziato la sua splendida carriera nel Como, ha scritto pagine importanti con la maglia della Fiorentina ed è diventato grandissimo con quella del Milan. In rossonero per lui una sola stagione sfortunata quella 1989/90. Un grave problema al ginocchio rischia di metterlo al tappeto, ma Stefano torna ed è determinante nella semifinale di Coppa dei Campioni contro il Bayern. All’andata procura il rigore decisivo, al ritorno sigla il gol della vittoria. Sempre in Coppa realizza una tripletta contro il Galatasaray e segna ad Helsinki, chiudendo la stagione come unico rossonero ad aver segnato in Europa in trasferta. Poi il ritorno a Firenze, il Pescara, e l’Udinese con una parentesi al Brescia.Grande giocatore in campo, Borgonovo è stato soprattutto un campione fuori dal campo, per l’incredibile coraggio con cui ha affrontato una malattia terribile, diventando un simbolo di speranza e di forza e non è un caso che al suo funerale fossero presenti oltre 3000 persone. Noi, nel fargli auguri di compleanno, non possiamo che citare Roberto Baggio che lo ha ricordato così: “Caro Stefano, l’impresa più bella che sei riuscito a costruire negli anni è stata quella di trasformare il veleno della malattia in medicina per gli altri. Ciao amico mio, onorerò per sempre la tua persona”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy