BONAVENTURA A SKY: “LA COLPA E’ DI TUTTI, SERVE UN ESAME DI COSCIENZA”

BONAVENTURA A SKY: “LA COLPA E’ DI TUTTI, SERVE UN ESAME DI COSCIENZA”

Giacomo Bonaventura
Bonaventura a Milanello (fonte foto www.sportmediaset.mediaset.it)
“Oggi abbiamo fatto una partita non brillante, nel primo tempo abbiamo cercato il gol troppa foga e abbiamo perso troppi palloni che ci sono costati il gol. L’Atalanta è una squadra che si difende bene, quest’anno non ha preso gol. Dobbiamo fare un esame di coscienza tutti quanti. La mia prova? Non si parla dei singoli, quando si porta questa maglia si deve vincere, la priorità adesso è il Milan non i giocatori. Siamo indietro in campionato, volevamo lottare per il terzo posto non è così, questa cosa ci fa molto male. Come aiutare Inzaghi? Non sono io, un altro o il mister, possiamo fare tutti di più, magari lavorare di più. Ci troviamo domani mattina per parlare di questa situazione, domani cercherà di farsi un esame di coscienza”.La difficoltà a trovare la porta: “Abbiamo poca brillantezza negli ultimi metri, sbagliamo anche qualche movimento. Oggi il problema oggi comunque è perdere contro una squadra che ci ha attaccato poco, se non avessimo preso gol alla lunga un gol lo puoi trovare, se sei sotto contro una squadra che si chiude bene come l’Atalanta poi diventa difficile, non siamo stati aggressivi come avremmo dovuto”.    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy