BONAVENTURA A FORZA MILAN: “I PRIMI GIORNI MI SENTIVO SULLA LUNA. RICORDI? ERO LEGATO AL MILAN DEGLI OLANDESI”

BONAVENTURA A FORZA MILAN: “I PRIMI GIORNI MI SENTIVO SULLA LUNA. RICORDI? ERO LEGATO AL MILAN DEGLI OLANDESI”

Commenta per primo!

Giacomo Bonaventura - fonte foto: wwwtuttomercatoweb.com
Giacomo Bonaventura – fonte foto: wwwtuttomercatoweb.com
“I primi giorni mi sembrava di essere sulla luna, poi, accanto ai compagni, ho capito che questa è una rosa di professionisti, c’è la cultura del lavoro. Un ambiente meraviglioso che mi ha fatto subito sentire uno di loro. Ricordi rossoneri? Da bambino mi sono legato al Milan degli olandesi, Van Baste, Gullit e Rijkaard: una squadra davvero fantastica. Poi ho avuto modo di apprezzare il periodo di Ancelotti, in quegli anni veniva proposto un calcio vincente e spettacolare”. Queste le parole di Giacomo Bonaventura, che è stato intervistato dal mensile rossonero “Forza Milan”. In poche settimane Jack si è ritagliato un ruolo importante all’interno della squadra di Pippo Inzaghi.Il numero 28 rossoneri ha parlato anche dei suoi obiettivi e dei suoi pregi e difetti: “Obiettivo? Vincere almeno un trofeo, possibilmente una Coppa. Nazionale? E’ un sogno per tutti. Mi piacerebbe disputare un Europeo o un Mondiale. Pregi e difetti? Non mi sento mai bravo. Penso che si debba crescere ogni giorno. Devo ancora acquisire la maturità necessaria per diventare importante nel Milan. Penso sia una questione di tempo. Il Mio carattere? Sono una persona positiva, nel bene e nel male. Questo mi ha aiutato a superare alcune difficoltà”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy