BOGARELLI (PRES. INFRONT): “POSSIBILE UN INVESTIMENTO DEI CINESI NELLO STADIO DEL MILAN”

BOGARELLI (PRES. INFRONT): “POSSIBILE UN INVESTIMENTO DEI CINESI NELLO STADIO DEL MILAN”

digital-sat.it
Marco Bogarelli. Fonte: digital-sat.it
Il presidente di Infront Italy, Marco Bogarelli, ha parlato ai microfoni di “Tutti Convocati” di Radio24, non solo dell’acquisizione da parte del magnate Wang Jianlin del gruppo Infont, ma anche del possibile effetto sul futuro del Milan. “L’Italia è seconda nei proventi dei media. E’ necessaria una crescita dal punto di vista tecnico e sportivo, perchè è seconda per prezzo, non per prodotto. Nel 2003 eravamo al vertice del calcio mondiale: poi le inglesi e le spagnole hanno approfittato della globalizzazione del calcio costruendo squadre forti”. Poi Bogarelli ha commentato la possibilità che Wanda Group partecipi alla costruzione degli stadi italiani: “E’ possibile, una naturale evoluzione. La società di Wang Jianlin ha delle competenze che non si limitano a quelli abituali di Infront”. E su un possibile investimento nel Milan: “Anche questo è possibile: un’opportunità per il club. Quote di minoranza? Di questo non so nulla, per lo stadio possono offrire opportunità”. “Con Galliani e Barbara Belrusconi non non abbiamo ancora parlato” ha poi continuato Bogarelli che sulla polemica tra Juve e Milan conclude: “Noi siamo stati tirati in mezzo da un comunicato. Non so chi ha ragione o torto. Meno si dà adito a sospetti e meglio è. Se c’è l’opportunità di portare più neutralità nel calcio vediamo cosa decideranno in Lega”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy