BELLINAZZO: “BERLUSCONI HA L’ASSO NELLA MANICA, VUOLE SOCIO PER COSTRUIRE LO STADIO”

BELLINAZZO: “BERLUSCONI HA L’ASSO NELLA MANICA, VUOLE SOCIO PER COSTRUIRE LO STADIO”

Silvio Berlusconi, presidente rossonero (fonte foto: urbanpost.it)
Silvio Berlusconi, presidente rossonero (fonte foto: urbanpost.it)
Intervenuto ai microfoni di Radio 24 nella trasmissione Tutti Convocati, Marco Bellinazzo ha fatto il punto della situazione sulla vicenda della cessione delle quote rossonere: “Stiamo facendo fatica a seguire l’evoluzione di queste trattative, quelle vere vengono conosciute alla fine. Non voglio dire con questo che non si tratti di qualcosa di serio. Circa un mese fa ho detto che esisteva un serio mandato a vendere, e mi sembra sia stato confermato. Ho parlato anche di un fondo di Singapore e per la prima volta si inizia a parlare anche di uomini di Singapore. La verità è sempre difficile conoscerla, bisogna guardare ai piani alti, a cosa sta succedendo sopra il Milan. Berlusconi per la prima volta in questi ultimi anni non ha la necessità di vendere il Milan, visto che Fininvest attraverso una serie di operazioni ha incassato più di un miliardo di euro. Potrebbe quindi staccare un paio di assegni da 50 milioni per ripianare, può scegliersi l’interlocutore più adatto ed è quello che sta succedendo. Il fondo di Singapore voleva comprare la totalità del Milan e l’offerta è stata rifiutata, poi si è avvicinato il thailandere Mr. Bee, inizialmente da solo. Dopo questa offerta si sono aperti altri scenari, Fininvest ha raccolto risorse importanti e non ha la necessità di svendere. Marina e Piersilvio Berlusconi puntano alla cessione totale ma non c’è necessità, Berlusconi si sta guardando intorno e vuole avere in mano l’asso, ovvero l’autorizzazione alla costruzione di un nuovo stadio. Chi entra paga quindi una fee per entrare con il 25/30/35% pur di costruire uno stadio, avere una vetrina e fare affari. L’identikit mi porta al Gruppo Wanda e Infront”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy