BACCA: “DA PICCOLO DAVO UNA MANO ALLA FAMIGLIA. MI CHIAMANO EL PELUCA PERCHE’…”

BACCA: “DA PICCOLO DAVO UNA MANO ALLA FAMIGLIA. MI CHIAMANO EL PELUCA PERCHE’…”

Commenta per primo!

Carlos Bacca
Carlos Bacca (fonte foto: pianetamilan.it
Nella lunga intervista a “la Gazzetta dello Sport” in edicola oggi, Carlos Bacca ha parlato anche della sua infanzia a Baranquilla e del perché lo chiamano “El Peluca”, la parrucca: “Io sono stato bene. Su internet ci sono tante sciocchezze sulla mia infanzia. C’è scritto che aiutavo mio padre a vendere il pesce e non è vero. Che mio nonno paterno aveva cambiato il nostro cognome e non è vero. Però è vero che mi davo da fare per aiutare la mia famiglia e che il mio sogno era diventare un calciatore. Ed è vero che credo in Dio e prego molto ogni giorno. El Peluca? Da bambino avevo la testa piena di capelli. Se dicevi Carlos al mio paese nessuno mi conosceva. Se dicevi El Peluca tutti sapevano che ero io. Ora se dici Carlos Bacca, beh, mi conoscono…”.Su Emery: “Lavora 24 ore al giorno al 100 per cento, anche quando dorme lui in realtà sta lavorando. E poi è un allenatore moderno, esigente”.Messaggio ai tifosi del Milan: “Juventus Stadium? Lì ho vinto la prima Europa League con il Siviglia battendo ai rigori il Benfica. Spero di vivere altre serate di gloria allo Juventus Stadium con la maglia del Milan”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy