ANGELO ANQUILLETTI, IL CORDOGLIO DI BLATTER

ANGELO ANQUILLETTI, IL CORDOGLIO DI BLATTER

Anquilletti, ex rossonero, scomparso di recente (fonte foto: tifomilan.it)
Anquilletti, ex rossonero, scomparso di recente (fonte foto: tifomilan.it)
Questo il testo della lettera ricevuta a Casa Milan dalla Fifa, su carta intestata Le President.E’ il presidente Blatter a firmare il prima persona.Questo il testo:Spettabile Dottor Galliani, carissima famiglia Anquilletti,La Fifa e tutto il mondo del calcio si stringono attorno alla famiglia Anquilletti per la scomparsa di Angelo, storico difensore rossonero dal 1966 al 1977.Ricordo benissimo che è stato un difensore di grande qualità. Il suo soprannome “L’Anguilla rossonera” la dice lunga su quanto Angelo sia stato amato dai tifosi milanisti.In undici anni di Milan l’ex difensore vinse tutto: 1 Scudetto, 1 Coppa dei Campioni, 1 Intercontinentale, 2 Coppa delle Coppe e 4 Coppa Italia totalizzando 418 presenze in gare ufficiali. Nel 1968 conquistò l’Europeo con la Nazionale pur senza scendere mai in campo. Il suo debutto in nazionale avvenne in occasione di una tournèe in Messico, effettuata nel gennaio del 1969, in vista del Campionato mondiale di calcio 1970. Due incontri con la nazionale messicana che lo videro entrambe le volte in campo, le sue uniche presenze in azzurro.La sua scomparsa rappresenta una grande perdita per il calcio italiano.Esprimo il cordoglio del mondo del calcio e mio personale unendomi al dolore dei familiari.Un caro abbraccio,Joseph S. Blatter.Fonte acmilan.com.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy