ANCORA PREZIOSI: “DAL MILAN UN RISARCIMENTO MORALE PER NIANG”

ANCORA PREZIOSI: “DAL MILAN UN RISARCIMENTO MORALE PER NIANG”

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, e Enrico Preziosi, presidente del Genoa
Preziosi e Galliani (fonte foto:tuttomercatoweb.com)
Si registrano nuove dichiarazione del presidente del Genoa, Enrico Preziosi a GazzettaTv, in particolare sul mercato: “Su Niang noi e il Milan eravamo d’accordo per il riscatto, ma il ragazzo preferiva restare legato al Milan. Stiamo valorizzando un giocatore importante e ho chiesto un riconoscimento morale ai rossoneri. Probabilmente il tecnico del Milan non è riuscito a farlo esprimere al meglio. Su Perin ci sono tante società straniere, ma lui vuole restare e io non voglio mandarlo via. Perotti? Per me è un giocatore stellare, che può occupare più ruoli in campo. Può fare tutto perché è completo. In molti lo hanno osservato e continuano a farlo: Roma, Milan e anche la Juventus, sarò da vedere a chi può essere più utile per il suo stile di gioco. L’aneddoto su Messi? A me Leo venne segnalato da Favero, il nostro osservatore in Argentina, che al momento aveva un problema fisico che fortunatamente ha risolto. All’epoca bisognava investire 50mila dollari oltre che sui genitori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy