AMELIA: “VI RACCONTO PERCHE’ SCOPPIO’ LA RISSA SUL PULLMAN DEL MILAN”

AMELIA: “VI RACCONTO PERCHE’ SCOPPIO’ LA RISSA SUL PULLMAN DEL MILAN”

Marco Amelia (Fonte foto AP Photo/Miguel Angel Morenatti)
Marco Amelia (Fonte foto AP Photo/Miguel Angel Morenatti)
Interrogato dai giornalisti di “La Partita Perfetta” su Gold Tv circa un suo eventuale addio al Milan per la rissa scoppiata sul pullman rossonero durante l’inaugurazione di Casa Milan a maggio scorso, Marco Amelia ha spiegato: “Quella è stata l’unica volta in vita mia che sono ricorso alle mani con qualcuno: in quel caso fu Bonera a meritarselo. I dirigenti ci avevano chiesto di scendere dal pullman per andare a salutare i tifosi, molti dei quali avevano si erano presi un giorno di ferie per venire a vederci. Per il Milan era pure stata un’annata ridicola, eppure i giocatori più rappresentativi non volevano scendere solo una volta obbligati scesero. Risaliti, alcuni facevano i “simpaticoni” e finì in rissa. Il pullman è oscurato, ma la storia saltò comunque fuori perchè qualcuno non si fece gli affari suoi. Mi dispiace sia venuta fuori, ma è andata così”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy