ALLEGRI E IL 4-2-3-1 TENTATORE…

ALLEGRI E IL 4-2-3-1 TENTATORE…

Fonte foto: tuttosport.com
Fonte foto: tuttosport.com
Non è ancora il momento, ma lo sarà. Massimiliano Allegri ha già dimostrato l’anno scorso di gradire il 4231, proponendolo in diverse occasioni. Esperimenti, si diceva. Quest’anno il 4231 potrebbe davvero diventare realtà. Mai Allegri ha avuto a disposizione una batteria di attaccanti così completa, profonda e fornita. Tutti adattabili perfettamente a questo modulo. Ipotizziamo: il modo miglior per tornare a valorizzare El Shaarawy potrebbe essere riportarlo proprio sulla fascia, lasciando centralmente Kakà e spostando a destra Robinho, pupillo di Allegri. Saponara e Niang tornerebbero più che utili e si giocherebbero il ruolo di primo cambio, senza finire nel dimenticatoio come il 4312 costringe a fare. L’arrivo di Honda, poi, andrebbe proprio a rinforzare ulteriormente la batteria di trequartisti. Balotelli-Matri e Pazzini saranno le prime punte, con la possibilità in qualche partita di arretrare di qualche metro SuperMario e mettere davanti un attaccante più d’area di rigore. E’ chiaro che non saranno cambiamenti immediati. Saponara deve ancora smaltire la pupalgia, Kakà ritrovare il ritmo partita, così come Robinho. Ma quando tutti saranno al 100% il 4231 potrà essere una valida alternativa al 4312 scelto da Berlusconi..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy