Albertosi: “Bacca? E’ stato un problema, serve un centravanti forte”

Albertosi: “Bacca? E’ stato un problema, serve un centravanti forte”

Enrico Albertosi, ex portiere del Milan, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla stretta attualità rossonera e a Donnarumma. Ecco le sue parole

1 Commento

Enrico Albertosi, ex grande portiere del Milan, con il quale ha disputato 170 presenze, ha rilasciato alcune dichiarazioni a milanews.it sulla più stretta attualità rossonera: “L’x di Bergamo? E’ un pareggio che ti permette di essere sempre sesto e di andare, purtroppo, ai preliminari di Europa League, perchè l’Inter ormai credo che sia tagliata fuori e la Fiorentina è a 3 punti di distanza e andrà a giocare sabato sera a Napoli. Io credo che il sesto posto non dovrebbe scappargli al Milan e penso si possa già chiudere questo discorso domenica contro il Bologna”.

Sull’errore di Donnarumma“E’ un errore tecnico, perchè non si va con le mani aperte a deviare la palla. Bisogna mettere i pugni, la palla la mandi a 15 metri. Se invece ha cercato di bloccarla e gli è scappata è ancora peggio. E’ logico che un portiere di 18 anni commetta qualche errore, è normale. E’ l’esperienza che si deve fare, da quell’errore deve imparare a non farlo più”.

Sul futuro di Donnarumma“Io credo che il Milan abbia trovato il portiere del futuro. Se rimarrà anche l’anno prossimo  viste tutte queste voci magari commetterà degli errori, ma sono dovuti alla gioventu. Però ora l’esperienza se l’è fatta, se commetti un errore non te lo perdonano più e ti criticano. Purtroppo nel calcio comandano i procuratori, non comanda il giocatore, il presidente o la società. Se Donnarumma venisse ceduto chiaramente Raiola prenderebbe un sacco di soldi, anche se ovviamente ne prenderebbe tanti anche se rinnovasse con il Milan. Io credo che rinnoverà alla fine, perchè non è interesse di nessuno, soprattutto dello stesso Donnarumma, che vada via. Qui al Milan sta bene e sa già com’è l’ambiente. Errore a trasferirsi a 18 anni all’estero? Sì, ma infatti lui non ha nessuna convenienza ad andare a giocare all’estero. Ha dimostrato di essere bravo qui nonostante il Milan quest’anno non sia stata una squadra eccezionale o una difesa imperforabile. Se avesse giocato nella Juventus sarebbe stato più fenomeno di quello che non è adesso. Io, se posso dare un consiglio a Gigio, gli consiglio di rimanere al Milan, con un bel contratto perchè lo merita. Erano anni che il Milan cercava un portiere, ora che l’ha trovato se lo tenga stretto”.

Sul mercato del Milan: “Io non ho letto i nomi, ma sicuramente il Milan deve comprare un centrocampista forte, anche se Montolivo è rientrato e ha sempre dimostrato di essere un uomo squadra e d’ordine. Poi serve una punta forte, perchè quest’anno davanti si è peccato molto e Bacca è stato un problema. E in difesa bisogna rinforzare anche lì, nonostante presi singolarmente siano dei buoni giocatori, perchè commettono qualche errore che costa poi il gol. Ripartirei dai giovani, li terrei tutti, perchè sono validi, hanno un anno in più di esperienza. Poi chiaramente servirà gente d’esperienza per far crescere questi giovani. Anche perchè, poi, se arrivi sesto devi fare i preliminari di Europa League a fine luglio e a inizio stagione i giovani hanno più birra in corpo rispetto a quelli più in là con l’età”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Donnarumma, il retroscena: ecco come lo blindò Galliani nel 2015

Guardiola corteggia Donnarumma: “Top”. Raiola aspetta cenni dal Milan

Antognoni: “Donnarumma è un mostro”

Donnarumma, ecco perchè non ha ancora rinnovato

Calciomercato – Milan, sempre più ottimismo per l’arrivo di Rodriguez

Tutte le nostre news di calciomercato

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. zane.daniel_190 - 7 mesi fa

    Convengo in tutto Ricky

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy