ALBERTINI CRITICO: “EL SHAARAWY? NON E’ UNA MEZZ’ALA”

ALBERTINI CRITICO: “EL SHAARAWY? NON E’ UNA MEZZ’ALA”

Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy (Fonte foto: www.goal.com)
Bandiera rossonera e della Nazionale, Demetrio Albertini è stato uno dei migliori centrocampisti italiani degli anni ’90. Oggi “TuttoSport” lo ha intervistato e gli ha chiesto un parere sul nuovo ruolo che Silvio Berlusconi e Sinisa Mihajlovic hanno disegnato per Stephan El Shaarawy: la mezz’ala sinistra. Un’ipotesi questa che non entusiasma l’ex caclaciatore: “Personalmente El Shaarawy lo vedo meglio sulla fascia, nell’uno contro uno. Non ha le stesse caratteristiche di Di Maria o Isco, che in quel ruolo sono riusciti ad esprimersi comunque bene, El Shaarawy ha caratteristiche diverse”.Così invece su Josè Mauri, nuovo acquisto del Milan, sempre per il centrocampo: “Deve ancora crescere un po’, ma ha ottime qualità per la sua età. Può diventare un giocatore importante, dipenderà da lui, ma so che è un bravo ragazzo. Si tratta di una mezz’ala moderna. Un giocatore di qualità che si inserisce bene in area di rigore. Sa fare entrambi le fasi comunque. Va sistemato ancora bene in campo. Al Milan l’anno scorso è mancato molto Montolivo. Con José la situazione cambia: nel calcio moderno la qualità non è espressa solo nel dribbling, ma nell’abilità di fare passaggi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy