ABBIATI A SKY: “SONO MILANISTA, NON POTEVO CAMBIARE SQUADRA. INZAGHI? DAVANTI AGLI ALTRI GLI DO DEL LEI”

ABBIATI A SKY: “SONO MILANISTA, NON POTEVO CAMBIARE SQUADRA. INZAGHI? DAVANTI AGLI ALTRI GLI DO DEL LEI”

Abbiati e Inzaghi, rispettivamente portiere e allenatore del Milan, a colloquio sul prato di San Siro.
www.calcionews24.com
Nel post-partita di Hellas Verona-Milan, il portiere rossonero Christian Abbiati si è presentato ai microfoni di SkySport: “Io e Toni siamo i vecchietti della Serie A: come il vino che più invecchia e più è buono. Il gruppo è sulla strada giusta, stiamo facendo un buon lavoro. Subiamo qualche tiro di troppo, ma con tre uomini davanti diventa quasi inevitabile. Oggi comunque abbiamo subito solo nel finale, era importante vincere. Le mie parate? Arrivano portieri nuovi, bisogna difendersi (ride, ndr). La decisione di restare? Sono milanista, non potevo cambiare a quasi 38 anni per giocare, non mi vedo con un’altra maglia. Il mio discorso alla squadra? Volevo dimostrare al gruppo che penso alla squadra, non a me stesso. Poi sono tornato a giocare per la sfortuna di un mio compagno. Inzaghi? Quando siamo da solo gli do del tu, ma davanti agli altri gli do del lei”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy