PAROLA AL TIFOSO – INZAGHI E IL MILAN: PROCLAMI SCIOLTI COME NEVE AL SOLE

PAROLA AL TIFOSO – INZAGHI E IL MILAN: PROCLAMI SCIOLTI COME NEVE AL SOLE

Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Per la rubrica, ampiamente dedicata ai supporter rossoneri, “Parola al tifoso”, oggi pubblichiamo la lettera di Riccardo Sfascia, appartenente al gruppo facebook ‘Clan Rossonero‘:Quando si fa il passo più lungo della gamba, si rischia di cadere rovinosamente. Il nostro mister era partito con molti proclami estivi, in cui diceva che sarebbe stata dura giocar contro il suo Milan e che i giocatori avrebbero dato tutto in campo. Passando, quindi, per  gli obiettivi che parlavano di un ritorno nell’europa che conta.Bene, tutti questi proclami si son sciolti come neve al sole: giocare contro il Milan è facile per chiunque. L’ultima lezione di come si gioca a calcio l’ha data l’Empoli, che lotta per salvarsi. Ha praticamente spadroneggiato a San Siro.Dei giocatori che danno tutto, é rimasto poco o nulla: durante le partite si vedono giocatori che passeggiano in mezzo al campo. E  danno l’impressione che abbiano sfiduciato l’allenatore, perchè non vedono in lui il leader che dovrebbe trasmetter un’idea di gioco che lui stesso non ha.Un altro dietrofront, forse il più grave, è stato fatto sugli obiettivi stagionali. Dalla qualificazione alla champions, si è passati nelle ultime settimane alla qualificazione alla “coppa minore”. E, se continua con questa media punti, si parlerà di salvezza!!! Un altro obiettivo, poi, se l’è bruciato da solo: ha detto che sarebbe voluto diventare il Ferguson rossonero… ecco, non scomodiamo paragoni azzardati!Caro mister, non sarà tutta colpa tua se hai un ad che capisce zero di calcio e un presidente che tiene la squadra solo per scopi politici, ma è una cosa che ti sei scelto, e adesso ne stai pagando le conseguenze. Sei diventato inviso a molti tifosi.Riccardo Sfascia 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy