PAROLA AL TIFOSO – FINALMENTE MILAN, MENEZ STELLARE

PAROLA AL TIFOSO – FINALMENTE MILAN, MENEZ STELLARE

Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Parola al Tifoso (Fonte: pianetamilan.it)
Per la rubrica, ampiamente dedicata ai supporter rossoneri, “Parola al tifoso”, oggi pubblichiamo la lettera di Andrea Piergiovanni, appartenente al gruppo facebook ‘Un Unico Grido: Forza Milan‘:Ciao a tutti amici di Pianeta Milan, oggi vorremmo dirvi la nostra sul momento attuale del Milan. Finalmente una prestazione da Milan, domenica sera a San Siro il diavolo ha tirato fuori gli attributi, esprimendo un calcio dinamico e veloce…possiamo dire che è stata la miglior prestazione espressa dai ragazzi di Inzaghi: difesa solida, centrocampo roccioso e attacco stellare. Il Milan è sempre più dipendente da Menez. Pippo Inzaghi punta sul gruppo, ma inutile nascondere che l’ex Psg è quello che ha una marcia in più rispetto a tutti gli altri: quando il numero sette è in palla e ha voglia di mettere in mostra le sue doti tecniche, i rossoneri cambiano faccia: la manovra è più fluida e i compagni hanno un punto di riferimento in davanti. Sono già otto i gol in campionato, per il suo record personale: mai aveva segnato così tanto con le maglie di Sochaux, Monaco, Roma e Psg. Per forza di cose è il miglior marcatore del Milan e non ha nessuna voglia di fermarsi. Anche perché c’è nel mirino Tevez che due gradini più su. A 27 anni sembra essere proprio arrivata la maturità, in campo ha trovato la sua collocazione ideale al centro dell’attacco, con buona pace di Torres, nel tridente disegnatogli su misura da Pippo. Disciplinato e funzionale, il Menez 2.0 ha fatto innamorare tutti i rossoneri. Una storia nata sotto il sole di Ibiza, con il blitz del mister e di Galliani, che ora sta dando i frutti sperati. Bisogna anche sottolineare la straordinaria prestazione di Rami e  Mexes, sempre puntuali nelle palle aeree e negli anticipi: i 2 francesi dimostrano di essere la miglior coppia di centrali del Milan. Occorre sottolineare anche la grande gara di Diego Lopez e di Jack Bonaventura: il primo ha fatto capire il perché Mourinho e Ancelotti lo facevano giocare titolare facendo diventare la porta rossonera una saracinesca,il secondo si è dimostrato essere l’acquisto più azzeccato dell’estate,correndo e lottando su ogni pallone e garantendo alla squadra goal e assist.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy