Sconcerti: “Coppa Italia, il Milan ha meritato la finale”

Sconcerti: “Coppa Italia, il Milan ha meritato la finale”

Mario Sconcerti, sulle colonne del ‘Corriere della Sera’, ha analizzato il match di ieri sera dell’Olimpico vinto dal Milan ai rigori sulla Lazio

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Ieri sera, allo stadio ‘Olimpico’ di Roma, vittoria del Milan, sebbene ai calci di rigore, contro la Lazio e rossoneri in finale di Coppa Italia per la seconda volta in tre anni. Mario Sconcerti, giornalista, nel suo editoriale per il ‘Corriere della Sera’, ha analizzato così l’impresa dei ragazzi di Gennaro Gattuso: “Fra la neve, come le vere battaglie, il Milan si prende la finale di Coppa Italia con la Juventus. È finita ai rigori, senza un gol reale in due partite, ma è giusto dire che il Milan ha meritato tutto. Ci sono delle attitudini nel Milan di Gattuso che stanno diventando strutture – ha detto Sconcerti -. Primo tempo sempre più coperto, poi via libera alla forza. Più il tempo passava e più il Milan teneva il campo. Esattamente come contro la Roma domenica scorsa. Il gioco è semplice, molto verticale, quasi un’inesattezza nel calcio di oggi. Poi contropiedi folti, con quattro-cinque giocatori tutti capaci di correre e saltare l’uomo. Solo Suso inventa, tutti gli altri hanno solo lo scopo di arrivare il primo possibile in porta. La Lazio è molto forte. Quasi scheletrica come il Milan, due squadre opposte ma complementari, con più soluzioni di attacco, meno difesa, stavolta con un Milinkovic leggero, ma solida, con grandi qualità tecniche. Sul campo due squadre che si sono equivalse per entrambe le partite, ma non soffocate. Anche questo conferma la crescita forte del Milan. E i suoi nuovi diritti”.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gattuso: “Abbiamo saputo soffrire. Kalinić? L’errore ci sta”

Juventus-Milan, i precedenti in una finale di Coppa Italia

Edicola Rossonera – “Una bellissima pagina di Milan”

Lazio-Milan, le pagelle: Donnarumma sugli scudi, Kalinić disastroso

Coppa Italia: la finale sarà Juventus-Milan come nel 2016

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy