Spal-Milan, la moviola: positiva la prestazione di Valeri

Spal-Milan, la moviola: positiva la prestazione di Valeri

Paolo Valeri, della sezione A.I.A. di Roma, ha arbitrato molto bene l’incontro tra Spal e Milan a Ferrara. Ha preso sempre le giuste decisioni

di Daniele Triolo, @danieletriolo

ULTIME MILAN – Il ‘Corriere dello Sport‘ oggi in edicola ha definito “molto positiva” la prestazione, ieri sera al ‘Paolo Mazza‘ di Ferrara, dell’arbitro internazionale Paolo Valeri, classe 1978, della sezione A.I.A. di Roma, il quale ha ben diretto Spal-Milan, terminata 3-2 per i rossoneri di Gennaro Gattuso.

La partita, va detto, non è stata difficile, benché si sia disputata su ottimi livelli di agonismo: alla fine, Valeri ha fischiato 30 falli ed ammonito 4 calciatori (Ignazio Abate, Kevin Bonifazi, Tiago Cionek e Tiemoue Bakayoko, quindi due per parte), e, nelle decisioni più importanti del match, è sempre stato presente non sbagliando una virgola.

Regolare, infatti, il primo gol della serata, quello di Hakan Calhanoglu: al momento del tiro, Abate è in posizione di ‘fuorigioco geografico’, ma non è punibile perché non ostruisce la visuale di Emiliano Viviano, portiere della squadra di casa, e poiché il pallone passa molto lontano dal terzino rossonero.

Corretto, per il ‘CorSport‘, anche il calcio di rigore assegnato al Milan per il contatto tra Cionek e Krzysztof Piatek: il difensore della Spal, in piena corsa, si appoggia sulle spalle dell’attaccante polacco, che finisce giù. A velocità normale, rigore netto; decisione condivisibile anche alla moviola, in un caso, va ricordato, dove il VAR non può intervenire perché non può calcolare l’entità della spinta. Il Milan, a fine partita, ha ringraziato i propri tifosi: per il video, continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy