Milan, Piatek si consola: è sul trono del gol con Quagliarella

Milan, Piatek si consola: è sul trono del gol con Quagliarella

In una serata storta come quella di ieri sera all’Allianz Stadium, il polacco del Milan Krzysztof Piatek può consolarsi con il primato nella marcatori

di Alessio Roccio, @Roccio92

ULTIME MILAN – In una serata amara e complicata come quella di ieri sera, l’attaccante del Milan Krzysztof Piatek si può consolare con la ventunesima rete segnata in campionato e la testa della classifica marcatori raggiunta. Il polacco è in compagnia di Fabio Quagliarella, a secco da ben 3 turni consecutivi.

Nella casa di Ronaldo – il portoghese però era assente – Piatek sigilla la sua prima rete contro la retroguardia bianconera e stacca il colombiano dell’Atalanta Duvan Zapata, oggi squalificato contro l’Inter.

Piatek già prima della gara vantava un record a dir poco invidiabile. Escluso Diego Milito nella stagione 2008-09 – l’argentino aveva disputato un’annata in Serie B – l’ex Genoa è stato il primo attaccante ad arrivare a quota 20 reti al suo primo anno nel campionato italiano da Shevchenko. L’ennesima statistica che va a supporto di chi sostiene che Piatek e l’ucraino abbiano parecchie cose in comune.

Dopo due turni senza segnare – derby e Samp – il Pistolero sembrava potesse aver finito le munizioni e, invece, contro Udinese e Juve è tornato a sparare come ci ha abituato. Così Piatek ha superato Cutrone come miglior marcatore della stagione rossonera e, inoltre, è il primo calciatore polacco ad aver segnato in casa della Juventus nella storia della Serie A. Svanita l’illusione di vincere allo Stadium, rimane una squadra arrabbiata e pronta a ripartire dalle reti del suo bomber. Ecco il dato sui tifosi per Milan-Lazio: che risposta dei rossoneri>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy