Milan, Gattuso al lavoro per programmare il futuro

Milan, Gattuso al lavoro per programmare il futuro

Dopo la firma del rinnovo, Gattuso lavora alla costruzione di una squadra a propria immagine: acquisto di uomini-leader, Milanello rinnovato, lavoro vero.

di Stefano Bressi, @StefanoBressi

Dopo aver svolto un grandissimo lavoro da subentrato, Gennaro Gattuso si prepara già a vivere la prossima stagione al timone fin da subito. L’obiettivo di Rino è costruire un Milan a propria immagine e somiglianza. Non solo tecnica e tattica, ma anche carattere e forza di volontà, scrive il Corriere dello Sport. Già la sfida di domenica contro il Napoli a San Siro è un test importante per le ambizioni del Diavolo, sia a breve termine visto che nel caso in cui riuscissero nell’impresa di vincere contro i partenopei potrebbero forse sognare ancora un piazzamento in Champions League, sia in vista della prossima stagione, quando a Milanello cambieranno molte cose, sia dal punto di vista logistico che per quanto riguarda usi e costumi. Gattuso vuole ottimizzare tutto.

Rino, insieme a Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, sta mettendo a punto un piano di lavoro con dei parametri già precisi. Il match con il Napoli sarà utile anche a capire chi tra i meno utilizzati finora potrà ancora essere utile e chi invece dovrà partire. Ovviamente si parla di Mateo Musacchio e Cristian Zapata, che dovranno giocare titolari. Gattuso vuole allenare uomini veri e sinceri, capaci di fare la differenza. Leader veri. Per ottenere tutto ciò ci sarà bisogno sicuramente di intervenire sul mercato. Bisognerà acquistare “qualcuno da Milan”. Il primo dovrebbe essere proprio Pepe Reina, esperto e carismatico.

L’estate di Gattuso, comunque, sarà breve e lavorativa. Sarà costantemente a contatto con Mirabelli per il mercato e si è già preso la responsabilità di scelte importanti. In primis ha chiesto di ridurre al minimo gli impegni estivi. È stato proprio Rino a dare l’ok per la partecipazione all’International Champions Cup negli Stati Uniti tra fine luglio e inizio agosto. L’ufficialità della partecipazione è arrivata proprio ieri.

Ma la stagione del Milan inizierà molto prima. Gattuso darà appuntamento ai propri uomini a Milanello già per la prima settimana di luglio, con l’eccezione dei calciatori impegnati nei Mondiali in Russia. Rino è convinto sia necessario un addestramento lungo e intenso fin da subito. Insomma, sarà l’occasione per dimostrare davvero che con lui in panchina dal primo giorno questo Milan avrebbe potuto ottenere grandi risultati.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Gattuso, squadra a cena per festeggiare il rinnovo

Gattuso vs Sarri: così simili, ma anche diversi

Genoa, Bertolacci: “Futuro? In estate parlerò con Gattuso”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy