Italia, l’eliminazione costa caro: un buco da 100 milioni di euro

Italia, l’eliminazione costa caro: un buco da 100 milioni di euro

L’eliminazione dell’Italia dai mondiali ha provocato non solo un enorme danno di immagine, ma soprattutto un grosso buco economico: ecco le cifre

L’eliminazione dell’Italia è stata uno shock per tutti e ha provocato un danno d’immagine non solo dal punto di sportivo, ma anche e soprattutto dal punto di vista economico. La mancata qualificazione ai mondiali, secondo quanto viene riportato dal Corriere della Sera, penalizza la Federazione, gli sponsor e le aziende, che mancheranno alla massima competizione calcistica mondiale.

Le televisione perderanno tantissimi ascolti la prossima estate, visto che tra i 50 eventi più visti in Italia, ben 49 sono legati a partite di calcio, e inoltre la Nazionale attira tra gli 8 e i 12 milioni di tifosi, che possono arrivare a 20 nelle partite più importanti  e la Fifa dunque perderà circa 100 milioni di euro per i diritti televisivi. Danno ovviamente anche per la Federazione, visto che il solo accesso al Mondiale avrebbe garantito 1.2 milioni di euro, con un montepremi finale di circa 342 milioni, che ovviamente è spartito  in base ai vari traguardi raggiunti: quella in Russia il 2018 sarà la competizione più ricca della storia.

Passiamo infine agli sponsor, che ovviamente, si ridurranno drasticamente o comunque bisognerà stabilire dei nuovi accordi, a prezzi sicuramente inferiori. Nell’estate del mondiale in Brasile, la FIGC  ha avuto il 19% dei ricavi in più rispetto all’anno precedente, ed è dunque facile pensare che nei prossimi mesi ci sarà una riduzione delle magliette vendute, che non verranno sfoggiate nelle varie piazze italiane. Il mercato delle magliette nel 2014 ha rappresentato la metà del’intero merchandising azzurro. Insomma, un’eliminazione che brucia a tutti: calciatori, sponsor, dirigenti e soprattutto agli italiani…

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Malagò: “Tavecchio? Fossi in lui mi dimetterei”

Italia, Albertini: “Dimissioni a Tavecchio? Sono a disposizione”

Bergomi: “L’allenatore giusto per l’Italia? Mourinho”

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy