FIGC: il 29 gennaio si vota il nuovo Presidente, Sibilla favorito

FIGC: il 29 gennaio si vota il nuovo Presidente, Sibilla favorito

Il 29 gennaio si terranno le elezioni del successore di Tavecchio alla presidenza FIGC. I tre candidati sono Sibilia, Gravina e Tommasi

di Michele Neri, @micheleneri98

Siamo nell’anno zero del calcio italiano. Fuori dai Mondiali, tutto è da riformare. A partire dalle varie cariche. Carlo Tavecchio, anche un po’ controvoglia, si è dimesso dal ruolo di presidente FIGC, e a breve si terranno le elezioni. Esattamente il 29 gennaio andranno alle urne. I candidati sono principalmente tre: Cosimo Sibilia (Lega D), Gabriele Gravina (Lega Pro) e Damiano Tommasi (Assocalciatori). Il sistema elettorale è assai curioso: 34% è della Lega D, 17% Lega Pro, 20% giocatori, 10% allenatori, 12% club di A, 5% Serie B e 2% A.I.A.

Come appunta l’edizione odierna de “La Stampa” venerdì sarà tempo di un vertice tra i tre uomini sopracitati. Si spera di arrivare a un programma il più condiviso possibile. Bisogna quindi evitare le lacerazioni, attraverso delle alleanze. Sibilia ha il peso elettorale più grande, pur essendo quello con meno esperienza (il debutto risale a dieci mesi fa). Gravina non si vuole sentire secondo a qualcuno. E infine Tommasi è il punto di rottura, l’ago della bilancia. Vuole portare i calciatori al potere, ma il suo movimento è comunque di natura sindacale, e in mano a molti proprietari di club, e per questo potrebbe pagare.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

Malagò cauto: “Non ci sono gli estremi per commissariare la Figc”

FIGC, ok la proroga al commissariamento. Ulivieri spinge per Tommasi

Tommasi: “Figc? Sarebbe bello un presidente che arrivi dal campo”

Tommasi: “FIGC, bisogna rinnovare non solo a parole”

SEGUICI SU: Facebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APP: iOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy