Atalanta-Milan, pagelle della Dea: Ilicic illumina, Toloi il peggiore

Atalanta-Milan, pagelle della Dea: Ilicic illumina, Toloi il peggiore

Ilicic è il migliore dell’Atalanta contro il Milan. Oltre all’assist lo slovacco smista un numero spropositato di palloni. Toloi applaude e si fa espellere

di matteotesta

L’Atalanta pareggia in extremis contro il Milan e mantiene viva la speranza di qualificarsi alla prossima edizione dell’Europa League per la seconda volta consecutiva. Masiello, autore del gol che fissa il risultato sull’1-1, è certamente l’eroe della giornata e infatti l’edizione odierna della ‘Gazzetta dello Sport’ lo premia con un bel 7.  Tra i migliori figura anche Ilicic (7), che oltre all’assist vincente per il pallone garantisce dinamicità e forza fisica all’attacco dei bergamaschi. Freuler (6,5) domina nella sua zona di campo ed è spesso pericoloso in fase offensiva.

Tra i bocciati troviamo invece Toloi (4). Il difensore è colpevole sul gol di Kessie e si fa espellere per aver applaudito l’arbitro. Il compagno di reparto Caldara (5) paga invece gli errori sotto porta nel finale di partita. Lo stesso vale anche per Cristante (5), che contro il Milan sembra aver perso la freddezza sotto porta, e Barrow (5,5). Il nuovo frutto del ricco settore giovanile della Dea gioca bene ma ancora poco per la squadra. Sufficienza per Berisha, De Roon, Gosens, Haas e il Papu Gomez. L’allenatore Gasperini, che ha seguito la partita dalla tribuna, prende 6,5.

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

VIDEO – Atalanta-Milan, gli highlights del match

Kessié: dall’Atalanta al Milan sempre di corsa

Atalanta-Milan, le pagelle rossonere: Kessié super, Montolivo sconsiderato

Gattuso: “Non mi è sembrato un errore di Donnarumma. Tifosi, non fischiate Kalinić”

Milan, brodino per l’Europa: ultimi 90′ decisivi per l’accesso diretto ai gironi

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy