PROFILING – VALDIFIORI, GRINTA E TECNICA PER LA MEDIANA

PROFILING – VALDIFIORI, GRINTA E TECNICA PER LA MEDIANA

Valdifiori, regista dell'Empoli di Sarri (fonte foto: goal.com)
Valdifiori, regista dell’Empoli di Sarri (fonte foto: goal.com)
Nome: Mirko ValdifioriEtà: 28 anniNazionalità: Italiana/ArgentinaSquadra: EmpoliRuolo: Centrocampista centralePiede preferito: DestroLA STORIA – Tanta provincia, tanto sudore, ma anche tante soddisfazioni. Questa può essere per sommi capi la storia nel calcio di Mirko Valdifiori. Centrocampista cresciuto nel Cesena è proprio con la squadra bianconera che esordisce nel calcio che conta: è il 2004 e Mirko calca per la prima volta un campo di Serie B. A Cesena resta fino al 2006, collezionando solo 3 presenze in Serie B. Per questo, nell’estate del 2006, scende di categoria e passa al Pavia, nell’allora C1, dove colleziona 24, prima di passare al Legnano, sempre in C1. Qui le presenze sono 17, quanto basta per farsi notare dall’Empoli che nell’estate del 2008 lo ingaggia. Nel novembre del 2009, proprio contro il Cesena, la prima rete in Serie B. In Toscana la consacrazione, fino a ad un grande 2012/14, sotto la guida di Sarri Valdifiori è uno degli uomini chiari della promozione in Serie A, campionato dove esordisce quest’anno e dove può vantare 21 presenze (oltre ad un gol in Coppa Italia).RUOLO E CARATTERISTICHE – Destro naturale, Valdifiori è un centrocampista centrale completo. Buon interdittore di gioco, è un giocatore dinamico in grado di fare entrambe le fasi, ma la sua caratteristica principale è certamente la fase di possesso. Dotato di grande visione di gioco, ci abbina anche un ottimo piede, ma soprattutto una grande intelligenza tattica e un ottimo “tempo di gioco”. Non a caso in questa stagione ha già fornito 5 assist a rete. Nel gioco tutto palla a terra di Sarri è sbocciato diventando il metronomo di una delle squadre più belle da vedere di tutta la Serie A.MERCATO – Pezzo pregiato dell’Empoli, con un contratto in scadenza nel 2017, ad oggi Valdifiori vale circa 4 milioni di euro e potrebbe essere una soluzione low cost interessante per il centrocampo del Milan, anche in considerazione di un ingaggio molto al di sotto dei parametri del Milan. Attenzione però a Chievo e soprattutto Inter.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy