PROFILING – PATRICK CUTRONE, IL PREDESTINATO DEL GOL

PROFILING – PATRICK CUTRONE, IL PREDESTINATO DEL GOL

Commenta per primo!

Patrick Cutrone (fonte foto: www.calciomercato.com)
Patrick Cutrone (fonte foto: www.calciomercato.com)
Nome: Patrick CutroneEtà: 16 anni (03/01/1998)Nazionalità: ItalianaSquadra: Milan (Primavera/Allievi Nazionali)Ruolo: CentravantiPiede preferito: DestroLa Storia – Nasce a Como Patrick Cutrone, il 3 gennaio del 1998. La sua storia calcistica parte dalla Parediense, squadra con la quale ha esordito con i Pulcini a 5 nella stagione 2006/07. Il suo nome finisce sui taccuini di tutte le big quando, a 7 anni, vince con la propria squadra il “Torneo Mascatelli”, conquistando la coppa di miglior goleador. Più lesto di tutti è stato Luigi Rampoldi, osservatore del Milan, che lo ha portato così a vestire la maglia rossonera.  La società di via Aldo Rossi lo custodisce gelosamente, coltivandolo sia dal punto di vista tattico che da quello fisico, e nel 2012 si rivela al grande pubblico: nella finale del torneo “Gaetano Scirea” rifila una doppietta ai pari età del Barcellona, che poi vinceranno 3 a 2. Per non farsi mancare nulla, a marzo 2013 sigla una tripletta alla Germania con la maglia della Nazionale Azzurra nel “Torneo De Marchi”. Con i Giovanissimi Nazionali ha realizzato la bellezza di 37 gol, perdendo però il campionato nella semifinale scudetto contro l’Inter. Lo scorso anno un’altra grande stagione con gli Allievi I/II Divisione allenati da Cristian Brocchi, con i quali vince il campionato regionale. E’ arrivata anche la convocazione ed il debutto con la Primavera di Inzaghi, ed il primo contratto da professionista, che scade il 30 giugno 2017. Punto fermo della Primavera di mister Brocchi, in questa stagione, alternandosi con gli Allievi Nazionali, sommandole tutte, è arrivato a 37 reti totali, comprese quelle con la maglia azzurra. Convocato dalla Nazionale Under 17 per il pre-ritiro dell’Europeo Under 17, si contenderà il posto con un altro grande giovane attaccante: Gianluca Scamacca, ora al PSV Eindhoven.Caratteristiche tecniche – E’ una punta centrale, finalizzatore perfetto del 4-3-3 di Cristian Brocchi, dove formava un tridente da sogno con La Ferrara e Modic jr negli Allievi Lega Pro. Ora, in Primavera, sta ampliano il suo bagaglio tecnico, in quanto nelle ultime partite ha giocato anche largo a destra, lasciando la posizione centrale a Michael Fabbro. Molto tecnico, veloce e potente, sa destreggiarsi sia negli spazi stretti che in contropiede. E’ praticamente letale in area di rigore. Destro naturale, sa calciare molto bene anche con il mancino. Capace di giocate di alta classe, basta andare a vedere il gol contro l’Inter nel derby vinto 5 a 0 lo scorso anno: un pallonetto di esterno da fuoriclasse puro. Con il tempo crescerà anche fisicamente, e ripercorrerà sicuramente la strada dei più grandi numeri 9 della storia rossonera.Curiosità – Cristian Brocchi ha parlato di lui dopo il debutto in Primavera, spiegando come la coppia di attaccanti del futuro del Milan sarà quella composta da Patrick e Petagna. Il primo anno di campionato con la sua prima squadra, la Parediense, segna 80 gol. Molte squadre erano interessate, il Milan ha battuto la concorrenza di Monza, Como ed Inter. Ama il calcio inglese, ed il giocatore a cui si ispira maggiormente è l’olandese Robin Van Persie. Il suo attaccante italiano preferito, invece, è Mattia Destro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy