PROFILING NASTASIC – INCONTRO PER IL CENTRALE DEI DESIDERI

PROFILING NASTASIC – INCONTRO PER IL CENTRALE DEI DESIDERI

Matija Nastasic (fonte foto: www.juventusnews.eu)
Matija Nastasic (fonte foto: www.juventusnews.eu)
Nome: Matija NastasicEtà: 22 (28/03/1993)Squadra: Schalke 04Ruolo: Difensore centralePunti di forza: Forza fisica e gioco aereoNazionalità: serbaValore: 20 milioniSTORIA – Nato a Valjevo, ha iniziato a giocare nella scuola calcio privata Valis, passando in seguito nelle altre due squadre cittadine: lo ZSK e l’FK Budućnost. Viene notato dagli osservatori del Partizan Belgrado che lo tesserano per le proprie formazioni giovanili. Dopo un doppio prestito al Teleoptik, viene ceduto nel 2011 alla Fiorentina per 2,5 milioni di euro. Una stagione in Italia, ottime prestazioni, 26 gare condite da due gol che gli spalancano le porte della Premier: il Manchester City lo acquista, infatti nel 2012, per 16 milioni di euro più il cartellino di Savic. L’avventura inglese perà non ha gli effetti sperati e dopo 2 anni e mezzo, viene ceduto in prestito con obbligo di riscatto allo Schalke 04, che puntualmente lo riscatta facendogli firmare un contratto fino al 2019.CARATTERISTICHE – Matija è un difensore centrale forte fisicamente e abile nel gioco aereo grazie alla sua altezza (187cm). Mancino, ha buone capacità tecniche che gli permettono di partecipare attivamente alla costruzione della manovra.MERCATO – Passato in maniera definitiva proprio in queste ore allo Schalke 04, Nastasic è rappresentato dallo stesso agente di Stevan Jovetic, cioè quel Ramadani che da oggi è presente in Italia per trattare i suoi gioielli con Milan, Inter e Juventus. Le difficoltà a piazzarli non sta tanto nell’ingaggio e nella modalità di trasferimento, ma più che altro nel loro status di extracomunitario. Il costo si aggira attorno ai 20 milioni di euro. Si attendono novità nelle prossime ore.CURIOSITA‘ – In patria viene paragonato a Nemenja Vidic: Nastasic nonostante la giovane età, ha già 17 presenze con la nazionale maggiore della Serbia, sorprendendo ogni volta che gioca per la sua maturità in campo e il suo sembrare un veterano in campo. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy