PROFILING – KOLAROV: IL TERZINO DALLE PUNIZIONI BOMBA

PROFILING – KOLAROV: IL TERZINO DALLE PUNIZIONI BOMBA

Aleksandar Kolarov
Aleksandar Kolarov (fonte foto: www.express.co.uk)
Nome: Aleksandar KolarovEtà: 29 (10/11/1985)Squadra: Manchester CityRuolo: Terzino sinistroPiede preferito: SinistroNazionalità: SerbaValore: 12 milioniLa storia: Kolarov inizia la sua carriera nel suo paese, la Serbia, vestendo la maglia del FK Cukaricki Stankom, la squadra di Cukarica nella stagione 2004-2005. Buone prestazioni, 27 gare e 2 reti, ma una retrocessione non evitata. L’anno successivo, passato al OFK Belgrado, Aleksandar continua la sua crescita, giocando due stagioni, nelle quali colleziona 38 gare e 5 gol. La stagione successiva, il 2007/2008, Kolarov arriva in Italia, alla Lazio, che lo acquista per 80omila euro. viene subito schierato con regolarità e si fa notare per le sue ottime qualità balistiche e nel tiro da fuori e delle punizioni. Nel primo anno italiano, Alexandar gioca 32 partire segnando 3 reti. Nel 2008/2009, Kolarov si fa ricordare in modo particolare per un gol nel derby contro la Roma dell’11 Aprile 2009, stagione nella quale vince la Coppa Italia e gioca 31 gare con 3 gol. La sua terza stagione in biancoceleste è però la migliore: 41 presenze con 5 gol spesso decisivi e una SuperCoppa vinta a Pechino contro l’Inter. Nella Lazio, dunque, Kolarov gioca 104 gare segnando 11 gol. Il 24 luglio 2010 passa al Manchester City  per 18 milioni di euro. In Inghilterra, Kolarov disputa cinque stagioni, con 168 presenze e 17 reti, vincendo anche due campionati. Nell’estate dello scorso anno, Aleksandar rinnova il suo contratto con i Citizens fino al 2018.Caratteristiche: Il suo ruolo è quello di terzino sinistro della difesa a 4, mancino puro, ottima corsa ma anche una tecnica sopraffina. Può giocare anche più avanzato come esterno di un centrocampo a 5. Grande potenza e precisione nelle conclusioni da fuori, abile soprattutto nel calciare calci di punizioni da lontano.Mercato: Il nome di Kolarov in chiave Milan è ritornato prepotentemente alla ribalta con l’arrivo di nuovo cash nelle casse rossonere. Il terzino serbo è indubbiamente un top player nel suo ruolo e, come tale, pretendo uno stipendio di riguardo. Le difficoltà nell’ingaggio, infatti, non sono tanto nel costo del cartellino, ma nelle richieste esose a livello di stipendio. Attualmente, Kolarov guadagna 6 milioni di euro l’anno, e sicuramente non vorrà scendere molto da tale cifra. Altro aspetto negativo è il suo status da extracomunitario, cosa mai da sottovalutare nel campionato italiano.Curiosità: Tanto preciso su punizione e nei cross quanto potente e letale il mancino di Kolarov è senza dubbio uno dei migliori del panorama europeo e rappresenta l’arma in più delle squadre in cui finora ha giocato. Con l’esperienza, l’esterno serbo ha anche imparato a tenere a freno il suo temperamento focoso che gli costò diverse espulsioni, cioè forse l’unico suo vero tallone d’Achille specialmente nel periodo alla Lazio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy