PROFILING-CIRO IMMOBILE: TECNICA E POTENZA PER L’ATTACCO ROSSONERO

PROFILING-CIRO IMMOBILE: TECNICA E POTENZA PER L’ATTACCO ROSSONERO

Commenta per primo!

Ciro Immobile (fonte foto: www.bvb.de)
Ciro Immobile (fonte foto: www.bvb.de)
Nome: Ciro ImmobileEtà: 24 anni(20 Febbraio 1990)Nazionalità: ItalianaSquadra: Borussia DortmundRuolo: Punta centralePiede preferito: EntrambiLa storia: Nasce come calciatore nella scuola calcio “Torre Annunziata 88” per poi trasferirsi nella società “Maria Rosa” e infine nella Salernitana. Approda nelle giovanili del Sorrento dove con la formazione Allievi confeziona ben 30 goal tra cui una doppietta ai pari età del Torino. Doppietta che impressiona proprio gli osservatori juventini. Infatti la Juventus nel 2008 lo acquista per la primavera, il 23 Febbraio 2009 contribuisce proprio alla vittoria del Torneo di Viareggio segnando una doppietta in finale.  Esordisce in Serie nel Marzo del 2009 in Juve-Bologna solo nei minuti finale e nelle coppe europee nel Novembre sempre dello stesso anno subentrando a Del Piero durante la partita di Champions Bordeaux-Juve. . Nel Febbraio del 2010 vince nuovamente il Torneo di Viareggio mettendo a segno una tripletta nella finalissima e ottiene anche il titolo di miglior giocatore del torneo e di capocannoniere con 10 reti. Nel Luglio del 2010 passa in prestito al Siena  insieme a Luca Marrone. Tra i toscani non riesce a trovare spazio, così passa al Grosseto nel Gennaio del 2011. Nell’estate del 2011 viene ceduto al Pescara in Serie B, dove con Zeman riesce ad esplodere. Nel frattempo, il 30 gennaio 2012 la  Juve  cede metà del cartellino al  Genoa  per 4 milioni di euro che lo lascia al Pescara fino alla fine della stagione. Conclude  il campionato con 37 presenze e 28 reti, laureandosi capocannoniere e aiutando il Pescara a raggiungere una promozione storica in Serie A.  Dopo l’esperienza al Pescara, Immobile va  al Genoa  dove non fa non fa particolarmente bene, conclude la stagione con 34 presenze e 5 gol segnati in totale e il 19 giugno 2013  viene rinnovata ancora la comproprietà tra i due club. Nel Luglio del 2013 la Juventus risolve a proprio favore la compartecipazione con il Genoa, i bianconeri nello stesso giorno cedono la metà del cartellino del giocatore al Torino. Con 22 reti, in 33 presenze, è capocannoniere della Serie A 2013- 2014.  Il 18 giugno 2014 il Torino riscatta dalla Juventus, per 8 milioni di euro, l’intero cartellino del giocatore. Il 2 Giugno 2014, viene ceduto ai tedeschi del Borussia Dortmund dove sembra avere qualche difficoltà. Esordisce in Nazionale  maggiore il 5 marzo 2014, a 24 anni, nella partita amichevole fra Spagna e Italia. Fa parte dei 24 per la spedizione in Brasile dove gioca solo 20 minuti nella partita d’esordi contro l’Inghilterra e l’ultima partita contro l’Uruguay. Il 4 settembre successivo segna per la prima volta con la maglia azzurra nel 2 a 0 nell’amichevole contro l’Olanda.Caratteristiche tecniche: Ciro Immobile è una prima punta di qualità e forte fisicamente. Nonostante il fisico possente è agile nei movimenti e capace di dribbling  nello stretto. Non è una prima punta tradizionalmente statica ma è in grado di giocare su tutto il fronte d’attacco. Ha un buon senso del goal, dotato di un tiro preciso e potente, riesce a calciare indistintamente di destro o sinistro e da qualsiasi posizione, è molto bravo anche nel gioco aereo. E’ un giocatore di sacrificio, aiuta spesso i compagni in fase difensiva ma nonostante ciò riesce a rimanere lucido e freddo quando si trova davanti al portiere avversario.Mercato: Il calciatore napoletano dopo un anno ricco di soddisfazioni al Torino, in Germania al Borussia Dortmund sembra fare molta fatica come il resto della squadra. Infatti ultimamente si sono fatte sempre più insistenti, le voci di un suo possibile ritorno in Italia, al Milan precisamente. L’attaccante infatti piace molto a Pippo Inzaghi, perchè vede in lui il giocatore adatto per il gioco del Milan. La pista si fa sempre più calda: in estate il Milan potrebbe decidere di puntare su di lui in alternativa a Mattia Destro. Se il Borussia non dovesse qualificarsi per la prossima Champions League, i bavaresi potrebbero decidere di lasciar partire il giocatore anche per una cifra tra i 9 e i 15 milioni, magari proponendo uno scambio per Stephan El Shaarawy, apprezzatissimo sulla sponda giallonera. Al Milan potrebbe così ricrearsi la coppia d’oro, o meglio garanata, Immobile-Cerci.Curiosità: Ciro Immobile è sposato con Jessica Melena con la quale ha una bambina di nome Michela. Il partenopeo è soprannominato “Ciro il grande” dall’appellativo dell’ononimo sovrano persiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy