PROFILING – ATSUTO UCHIDA: L’IDEA PER LA FASCIA VIENE DAL SOL LEVANTE

PROFILING – ATSUTO UCHIDA: L’IDEA PER LA FASCIA VIENE DAL SOL LEVANTE

Atsuto Uchida, terzino giapponese dello Schalke 04 - fonte www.calciomercato.com
Atsuto Uchida, terzino giapponese dello Schalke 04 – fonte www.calciomercato.com
Nome: Atsuto UchidaEtà: 26 anni (27/03/1988)Nazionalità: GiapponeseSquadra: Schalke 04Ruolo: TerzinoPiede Preferito: DestroLa storia: Dopo le esperienze giovanili nella Shimizu High School e nel Kashima Antlers, il Giappone è sembrato subito troppo piccolo per Uchida e così nel 2010 è arrivata la grande occasione: per meno di 2 milioni di euro, si è trasferito allo Schalke 04, dove milita tuttora. Con i tedeschi si è imposto rapidamente e in breve tempo ha conquistato la titolarità fissa nel club di Gelsenkirchen. Quest’anno per problemi fisici e contrattuali ha faticato a trovare spazio, riuscendo a disputare solo 2 gare in Bundesliga e una in Champions League. Complessivamente ha messo collezionato 129 presenze e 2 reti con lo Schalke. Ottimo anche il percorso in Nazionale: messosi in mostra già nelle giovanili (20 presenze tra Under20 e Under23), dal 2008 è un punto fermo della rappresentativa maggiore. Ben 72 le presenze, con due reti all’attivo, bottino ricco per un difensore.Caratteristiche tecniche: Atsuto nasce come terzino destro, efficace soprattutto in fase di spinta. Si disimpegna bene anche in copertura e nelle diagonali difensive, ma dà il meglio quando lanciato sulla fascia, dalla quale fa partire pericolosi traversoni, ben sfruttati negli ultimi anni dall’ex rossonero Huntelaar. Talvolta viene schierato come esterno alto di centrocampo, soprattutto quando la squadra è chiamata a una maggiore copertura.Mercato: Fresco di rinnovo con lo Schalke fino al 2018, Uchida non ha comunque una valutazione esorbitante: una cifra tra i 5 e i 7 milioni di euro può bastare per convincere i tedeschi a lasciarlo partire e non mancano club interessati. L’Arsenal si è fatto avanti, ma anche in Italia c’è chi studia di riunire Atsuto a un connazionale: si tratta del Milan che, pienamente convinto dall’operazione Honda, sembra pronto a tentare il bis. Oltre alle esigenze tecniche, serve un ricambio affidabile e di esperienza come il nipponico (nonostante i soli 26 anni tra Bundesliga e Champions League non gli manca la giusta conoscenza del calcio europeo) per dare fiato ad Abate e De Sciglio, il suo acquisto potrebbe dare un’ulteriore spinta al marketing, un nuovo impulso per quanto riguarda il mercato rivolto al Sol Levante, già affascinato dall’approdo dell’icona Keisuke in rossonero.Curiosità: Uchida detiene due record, uno in Nazionale e uno con lo Schalke. Per quanto riguarda la rappresentativa nipponica, grazie al gol realizzato il 22/06/2008 contro il Bahrain Atsuto risulta il giapponese più giovane di sempre ad aver segnato in un incontro di qualificazione per il Mondiale, battendo così una vecchia conoscenza del calcio italiano: Hidetoshi Nakata.Per quanto riguarda invece il club, Uchida è stato il primo giapponese della storia a disputare una semifinale di Champions League, raggiunta con la società di Gelsenkirchen nel 2011.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy