Salvini sui cori razzisti: “Sospendere le partite legittima i deficienti”

Salvini sui cori razzisti: “Sospendere le partite legittima i deficienti”

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini è tornato a parlare di razzismo nel mondo del calcio e della possibilità di sospendere le parite

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

I fatti dello scorso 26 dicembre hanno scosso il calcio italiano dalle fondamenta e in queste ore il dibattito su cosa fare in caso di cori razzisti da parte del pubblico presente negli stadi continua a tenere banco. In questo senso un’opinione da tenere in conto è senza dubbio quella del Ministro dell’Interno Matteo Salvini che oggi, ai microfoni di “24 mattino” in onda su “Radio 24” ha ribadito la sua contrarietà allo stop delle partite: “Il Napoli non fa bene a fermarsi in caso di cori razzisti, perché lascia uno sport bello come il calcio in mano a pochi violenti e pochi deficienti. Fa bene un campione come Seedorf a dire: se c’è un coro sbagliato, se ci sono fischi contro un bianco, un nero, un giallo, un verde, la risposta non deve essere la chiusura ma devono essere gli applausi del 99% dei tifosi per bene”.

IL CHELSEA APRE A HIGUAIN: LE ULTIME NOVITA’

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy