Gravina: “Serie A, differenze troppo marcate. Serve più competitività”

Gravina: “Serie A, differenze troppo marcate. Serve più competitività”

Il numero uno del calcio italiano Gabriele Gravina è tornato a parlare del campionato di Serie A e di come fare per aumentarne la competitività

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

“L’Italia rispecchia fedelmente quanto sta succedendo in altre realtà internazionali, basti vedere la Germania o la Francia. Il calcio europeo ormai è così proiettato. Bisogna capire quali possono essere le modalità per rendere ancora più competitivo il campionato, accorciando quelle distanze che purtroppo oggi si dimostrano sempre più forti, più evidenti. Dobbiamo lavorare su un profilo di idee e di progetti per accorciare questo impatto che non è un impatto che si risolve solo a livello Nazionale e forse bisogna cominciare a ragionare anche nell’ottica dello sviluppo di una importante politica internazionale”. Così il presidente della FIGC Gabriele Gravina ai margini dell’inaugurazione del torneo di Viareggio dopo aver ricevuto il premio “Torquato Bresciani” rispondendo alle domande dei giornalisti presenti. Rivivi la giornata di ieri con le nostre Top News>>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy