Gattuso in conferenza: “Higuain? Dobbiamo buttarci negli spazi che crea. Su Caldara…”

Gattuso in conferenza: “Higuain? Dobbiamo buttarci negli spazi che crea. Su Caldara…”

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine dell’importantissima vittoria contro la Roma a San Siro. Le sue dichiarazioni

di Salvatore Cantone, @sa_cantone

Gennaro Gattuso, tecnico rossonero, ha parlato in conferenza stampa al termine della partita con la Roma: “Mi sembra riduttivo dire che abbiamo vinto la partita per gli ultimi minuti e basta. La cosa che mi è piaciuta di più è vedere la squadra esprimiere un grande calcio con personalità. Poi è uscita fuori la Roma, che è una squadra di qualità ed è allenata da un grande allenatore. Non abbiamo più lavorato in modo corretto con la linea. Ci siamo abbassati nel secondo tempo, però poi abbiamo avuto 4-5 palle in campo aperto sfruttate malissimo. Ho provato a cambiare la partita perchè volevo vincerla. Quando giocano insieme Castillejo e Laxalt possono spezzare la partita in 15-20 minuti. Non siamo stati tatticamente perfetti. Avevo chiesto a Calabria di andare meno e di spingere a Laxalt. Cutrone è un giocatore che, nonostante è troppo musone a volte, meriterebbe qualcosa in più. Ha veleno, come dico sempre”

Sulla vittoria prima della sosta: “Non capisco i processi dopo la prima giornata, però chiaramente essendo al Milan una vittoria aiuta. A Napoli abbiamo buttato via la partita. A livello di brillantezza si vede che abbiamo lavorato molto duro per 40 giorni. Fra 15 giorni siamo di nuovo punto e a capo. Dobbiamo continuare sulla nostra strada. Se miglioriamo sull’aspetto caratteriale, abbiamo delle armi importanti”.

Sull’arrivo di Gordon Singer: “Non capisco i processi dopo la prima giornata, però essendo il Milan una vittoria aiuta ovviamente. A Napoli abbiamo buttato via la partita. A livello di brillantezza si vede che abbiamo lavorato molto duro per 40 giorni. Fra 15 giorni siamo di nuovo punto e a capo. Dobbiamo continuare sulla nostra strada. Se miglioriamo sull’aspetto caratteriale, abbiamo delle armi importanti”.

Su Caldara in panchina: “Fra due settimane giocheremo a Cagliari e poi comincia la tarantella di giocare ogni 3-4 giorni. Dobbiamo mettere i giocatori di farli esprimere al meglio e di non fargli fare figuracce. Come è successo con Bakayoko, in cui sono stato male intepretato. Sono arrivati giocatori importanti e l’hanno dimostrato sia Laxalt che Castillejo”.

Su Biglia: “E’ un giocatore fondamentale a livello tattico. Fa filtro, dà compattezza e chiude tante linee di passaggio. Ci sta che qualche volta possa sbagliare qualche partita, ma ha caratteristiche che in questa squadra hanno in pochi”.

Su Higuain: “Ha fatto una grandissima partita, ma dobbiamo buttarci dentro quando lui ci apre gli spazi venendoci incontro”.

Sulla squadra: “C’è, qualsiasi cosa che io vado a proporre non c’è mai una mancanza di rispetto sia nei confronti miei che del mio staff. E’ un gruppo che lavora con grande serietà. Lunedì sono andati a mangiare tutti insieme, senza che nessuno gli dicesse nulla. Tante volte non serve che io faccia il vigile ma si regolano da soli. Dopo Napoli pensavo di trovare una squadra a pezzi, invece son stato contento per come hanno reagito e come hanno giocato”.

CLICCA QUI SE VUOI LEGGERE LE PAROLE DI PATRICK CUTRONE

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

++ Guarda Gratis per un mese DAZN!! CLICCA QUI ++

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy