Gasperini a DAZN: “Uccisi dal gol di Piatek. Partita decisa dai singoli”

Gasperini a DAZN: “Uccisi dal gol di Piatek. Partita decisa dai singoli”

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo il fischio finale di Atalanta-Milan, match conclusosi da pochi minuti

di Edoardo Lavezzari, @Edolave

Questo il commento ai microfoni di Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, al termine della partita tra i nerazzurri e il Milan: “Di negativo c’è il gol che abbiamo preso a fino tempo, c’erano i presupposti per fare risultato perchè stavamo facendo molto bene, ma quel gol ci ha tolto fiducia. Dopo il gol dell’1-2 non abbiamo più avuto le energie a livello mentale. Per noi era una partita importante, ma certe partite sono difficili da ribaltare. Dopo un primo tempo condotto molto bene, avevamo una buona sicurezza, questo gol ci ha creato delle difficoltà. Le giocate individuali hanno cambiato il risultato, noi non abbiamo avuto la forza per recuperare anche perchè il Milan, una volta in vantaggio ha fatto molto bene”.

La scelta di Djimsiti: “Ha fatto una gran partita, ha giocato veramente bene e ci ha consentito di avere superiorità nel gioco, ma poi Piatek è stato straordinario sul gol”

Le ambizioni: “Questa partita non ci ridimensiona, l’unica cosa che ci dobbiamo rimproverare è un piccolo calo di tensione dopo il gol, ma noi non dobbiamo avere pressioni, quelle sono per le grandi squadre. I ragazzi hanno sofferto un po’ la partita, soprattutto dopo il gol, ma sapremo riprenderci”.

Il cambio di Gomez: “Ha preso una botta a inizio gara che lo ha condizionato, oggi era un po’ in difficoltà, ma può succedere. Gioca sempre 90 minuti, non era facile per lui”.

ATALANTA-MILAN: LE NOSTRE PAGELLE

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy