Corsa Champions, ecco cosa succede in caso di arrivo a pari punti

Corsa Champions, ecco cosa succede in caso di arrivo a pari punti

Ecco tutte le possibilità che potranno accadere in caso di arrivo a pari punti in classifica nella corsa Champions League

di Donato Bulfon, @DonatoBulfon

ULTIME MILAN – Ancora molta incertezza nella corsa alla qualificazione alle prossime coppe europee. Con Juventus e Napoli sicure del loro posto in Champions, dietro c’è una vera e propria bagarre, con sei squadre in lotta per due posti. Gli scontri diretti, quindi, potrebbero risultare decisivi in tal senso, ma anche la differenza reti.

Il regolamento, infatti, prevede che nel caso due squadre arrivino a pari punti (come Milan e Atalanta in questo momento), per determinare la classifica vengano presi in considerazione innanzitutto i  punti negli scontri diretti, con i gol segnati in trasferta non valgono doppio. Se c’è ancora parità, ecco le altre statistiche da considerare: differenza reti negli scontri diretti, differenza reti generale; maggior numero di reti segnate in generale; sorteggio. Se tre o più squadre arrivano a pari punti, verrà considerata la classifica avulsa, stilata considerando gli scontri diretti tra le squadre coinvolte.

Inter (61 punti): in vantaggio su Milan e Lazio per gli scontri diretti, mentre con la Roma conterà la differenza reti generale. In svantaggio con Atalanta e Torino.

Milan (56 punti): in vantaggio con Atalanta, Lazio e Roma, in svantaggio con l’Inter. Si attende il match di domenica contro il Torino per avere il quadro completo. L’andata a San Siro terminò 0-0.

Atalanta (56 punti): in vantaggio con l’Inter, in svantaggio con Milan e Torino. In caso di arrivo a pari punti con la Roma conterà la differenza reti. Tra due giornate i bergamaschi affronteranno la Lazio, sconfitta già all’andata per 1-0.

Roma (55 punti): il problema potrebbe essere la differenza reti, per ora ferma a +12. I giallorossi sono in vantaggio con il Torino, in svantaggio contro Milan e Lazio.

Torino (53 punti): in attesa dei match contro Milan e Lazio, con all’andata due pareggi, i granata sono in vantaggio contro l’Inter, contro la Roma e contro l’Atalanta.

Lazio (52 punti): mancano i match contro l’Atalanta e il Torino, ma la banda di Simone Inzaghi è in vantaggio soltanto contro la Roma ed in svantaggio con Inter e Milan.

Intanto, Lorenzo Insigne è in orbita Milan: continua a leggere >>>

SCONTO 50% – Gazzetta, l’edizione digitale a metà prezzo (promo per utenti Pianeta Milan). ABBONATI SUBITO!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy