Collovati: “Derby, arriva meglio il Milan. Ma non è detto che lo vinca”

Collovati: “Derby, arriva meglio il Milan. Ma non è detto che lo vinca”

Fulvio Collovati, ex difensore di Milan e Inter, ha parlato dell’imminente stracittadina meneghina: tra gli argomenti toccati, anche la sfida tra le punte

di Daniele Triolo, @danieletriolo

Fulvio Collovati, ex difensore di Milan, Inter e Nazionale Italiana, ha parlato dell’imminente stracittadina meneghina ai microfoni di ‘DerbyDerbyDerby.it‘. Queste le dichiarazioni di Collovati: “Guardando la classifica e le condizioni generali, sicuramente arriva meglio il Milan, l’Inter ha innanzitutto un caso Mauro Icardi in casa. Ci sono alcuni infortunati e squalificati per cui sono i nerazzurri in emergenza. Il derby è una partita che esula da ogni pronostico, ma penso che il Milan stia meglio nonostante la stanchezza di alcuni elementi nelle ultime partite,  poi non è detto che lo vinca. Sfatiamo il detto che gli sfavoriti vincano i derby, ma è sempre meglio avere i pronostici del favore. Krzysztof Piatek e Lautaro Martinez? Sono due giocatori differenti, uno più di movimento l’altro più da area di rigore, però sono due calciatori che hanno il senso del gol, Lautaro ha sempre dimostrato di avere attitudine al gol, per Piatek parlano i numeri eccezionali, entrambi sono temibili allo stesso modo. Luciano Spalletti e Gennaro Gattuso? Spalletti ha l’esperienza di tanti anni vissuti sulle panchine di Serie A; Gattuso è alla prima importante esperienza con le big, c’è da dire che la capacità del tecnico rossonero di saper far convivere più anime e gestire le emergenze è stata provvidenziale, ora sono terzi in classifica, bisogna riconoscergli grandi meriti per aver creato un clima da spogliatoio che ora non c’è nell’Inter. Le delusioni? Da giocatore, sicuramente Gonzalo Higuain mi ha deluso di più, veniva dalla Juventus, si aspettava che facesse la differenza e non l’ha fatta, la vicenda Icardi coinvolge tanti aspetti, non c’entra il giocatore, se devo parlare solo di campo è certamente Higuain. I protagonisti della sfida? Mi aspetto un exploit dei giocatori meno attesi, in tal senso Jesus Suso non sta vivendo un buon momento di forma, ma Gattuso lo sta gestendo nel migliore dei modi, come ha già fatto in passato con Hakan Calhanoglu. Nell’Inter prendo in considerazione Ivan Perisic ed in alternativa Antonio Candreva. I miei derby? Era un calcio diverso: ho fatto 12 anni di derby, si alternano cose positive, vittorie e sconfitte, ricordo un derby in cui marcavo Alessandro Altobelli che fu poi espulso, poi divenne mio compagno all’Inter e mi ha sempre rinfacciato il fatto di averlo fatto espellere”. Del derby ha parlato anche Giuseppe Pancaro: continua a leggere >>>

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy