LIVE PM – Gattuso: “Bakayoko? Basta. Io nato arrabbiato, forse mi sono addolcito troppo”

LIVE PM – Gattuso: “Bakayoko? Basta. Io nato arrabbiato, forse mi sono addolcito troppo”

Al termine della gara di oggi contro il Bologna, Gennaro Gattuso interviene in conferenza stampa: restate con noi per non perdervi nessuna sua dichiarazione

di Luca Fazzini, @_lucafazzini

Dal nostro inviato a San Siro, Luca Fazzini

Termina qui la conferenza stampa.

Sullo stile Milan: “Non so quando tornerà, ma siamo una squadra giovane con margini di miglioramento, anche se qualcuno mi prenderà in giro. Dobbiamo imparare a gestire gli episodi, altrimenti facciamo come l’episodio di Paquetà. In questo club c’era umiltà, i giocatori prendevano gli antiinfiammatori pur di giocare. Oggi tutto questo manca, non parlo solo del mio spogliatoio. Il Milan è una macchina perfetta, a noi le regole le facevano rispettare i giocatori”.

Sui giocatori: “Bisogna guardarsi in faccia, non deve esistere la parola ‘io’. Anche con i miei figli esiste solo ‘noi’, altrimenti vai a giocare a tennis. Sono nato arrabbiato, vado a nozze nei momenti di difficoltà. Mi sono addolcito troppo forse, perchè ho un ruolo”.

Su Abate-Zapata-Borini: “Hanno il veleno. Igna ha sempre fatto bene, è stato fuori immeritatamente. Se siamo a 59, non è tutto da buttare. E’ successo tanto come infortuni e a livello di proprietà. Il mio errore è stato parlare troppo di cose che non ci riguardavano. L’allenatore è un uomo solo, ma mi sento vicino alla società, quindi non date una lettura sbagliata a quanto detto”.

Su cosa è piaciuto di più: “Lo spirito della squadra. Facciamo fatica a palleggiare, ma abbiamo provato a fare qualcosa di più”.

Sugli episodi di Bakayoko: “Basta, ora pensiamo a giocare a calcio. Si indossa una maglia gloriosa, priorità al Milan. Abbiamo già regalato troppo il derby e l’abbiamo pagata cara, poi l’episodio di Acerbi. Avete avuto da scrivere”.

Su Bakayoko: “Ne parlo nello spogliatoio. Lui ci ha messo tanto tempo a prepararsi, quindi ho scelto Mauri perchè la priorità è il Milan”.

Sulla vittoria: “Ho visto una squadra incazzosa, in ritiro erano arrabbiati con me e avevano il veleno negli occhi. Abbiamo giocato male, abbiamo fatto il compitino, ma abbiamo vinto. Abate, Mauri e Zapata avevano i crampi, abbiamo finito in sette”.

Amici di Pianetamilan.it, benvenuti nella sala stampa di San Siro, dove a breve interverrà Gennaro Gattuso per commentare la sfida contro il Bologna: restate con noi!

RIVIVI MILAN-BOLOGNA CON LE NOSTRE PAGELLE!

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Google Plus /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy