PRIMAVERA, BROCCHI: “CAMPO INDEGNO. COMPLIMENTI AI RAGAZZI”

PRIMAVERA, BROCCHI: “CAMPO INDEGNO. COMPLIMENTI AI RAGAZZI”

Cristian Brocchi (fonte foto: www.stopandgoal.net)
Cristian Brocchi (fonte foto: www.stopandgoal.net)
Altre dichiarazioni di Mister Brocchi nel post-partita di Milan-PSV, prima uscita della Primavera nella Viareggio Cup. Le sue parole, riportate da acmilan.com:“La partita è sotto gli occhi di tutti. Il PSV ha fatto due tiri in porta su degli errori nostri. La cosa più importante e il mio più grande dispiacere è che dopo vent’anni vengo a fare uno dei tornei più belli a livello giovanile e ti ritrovi a giocare su un campo “indegno”, lo dico volutamente in maniera forte, per giocare a calcio. Se giocare a calcio vuol dire tirare quattro palloni in avanti allora va bene così. Se invece il nostro obiettivo è creare dei giocatori è quasi impossibile. Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi, perchè non è da tutti continuare a giocare nonostante le grosse difficoltà, nonostante questa situazione. Dispiace per loro, non per me, ed è un grandissimo dispiacere. Il gioco del Milan rimane questo, perchè è il Modello Milan che va al di là delle condizioni dei terreni di gioco. Noi ci adegueremo a quelle che saranno le circostanze, ma chiediamo perlomeno di avere dei campi dove ancor prima che giocare a calcio, si possa stare in piedi. Anche per evitare qualche infortunio. Nella seconda gara sarei contento se rimetessimo in campo quello che abbiamo fatto oggi. Ho visto una squadra che ha voluto imporre il proprio gioco, nonostante le difficoltà. Abbiamo continuato a giocare come volevamo noi. Io voglio vedere i miei ragazzi in prima squadra, voglio vederli crescere. Questa è la cosa che mi preme maggiormente, non il mio futuro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy