LIVE PM – FESTA DEL SETTORE GIOVANILE – INZAGHI: “ATENE NEL CUORE”. ABATE: “GRAZIE LEO E ALLEGRI”. MONTO: “MI PIACE GIOCARE DAVANTI ALLA DIFESA”

LIVE PM – FESTA DEL SETTORE GIOVANILE – INZAGHI: “ATENE NEL CUORE”. ABATE: “GRAZIE LEO E ALLEGRI”. MONTO: “MI PIACE GIOCARE DAVANTI ALLA DIFESA”

Cristian Brocchi, allenatore Primavera Milan
Cristian Brocchi (fonte foto: pianetamilan.it)
Dal nostro inviato Angelo Taglieri19.25 – La serata si chiude con applausi e gli auguri di Natale.19.23 – Isaac Akuetteh a gennaio tornerà al Milan: lo ha detto Adriano Galliani.19.18 – Ecco in onda anche un video con tutte le squadre del settore giovanile.19.09 – Ecco Capitan Riccardo Montolivo: “Mi adatto a quello che mi chiede il Mister, se devo scegliere un ruolo quello del regista davanti alla difesa. Ma sono e sarò sempre a disposizione del Mister”.19.06 – Hachim Mastour: “Sono in prima squadra e mi alleno con i campioni che vedevo in tv fino alla scorsa stagione. E ho 16 anni: è un sogno”.19.05 – Parla ora Mattia De Sciglio: “La mia gara preferita? L’1-0 alla Juventus di due anni fa”.19.02 – Tocca a Mauro Tassotti: “A 20 anni sono arrivato al Milan dopo essere cresciuto nella Lazio e ho avuto la fortuna di poter fare tutta la carriera qui”. Lo interrompe Galliani: “E’ il suo 35° anno da tesserato del Milan”.19.00 – E’ il turno di Filippo Inzaghi: “I due gol di Atene ce li ho nel cuore, ma anche la finale di Manchester contro la Juventus mi resta dentro”.18.57 – Ecco ora alcuni giocatori della prima squadra. Stephan El Shaarawy: “Il 92? L’ho tenuto anche al Milan, lo avevo già a Padova”. Poi Ignazio Abate: “Mi son trovato bene con tutti i tecnici, ma grazie a Leonardo per avermi lanciato e ad Allegri per avermi fatto giocare con continuità”.18.55 – Franco Baresi: “Un onore vedere la mia 6 ritirata, solo Berlusconi può decidere se e quando riabilitarla”.18.52 – Di nuovo Galliani: “Nessuno ha mai potuto schierare una difesa con Tassotti, Baresi, Costacurta, Galli e Maldini, questi ultimi 4 cresciuti nel nostro vivaio: pensare che 4 nostri giovani hanno vinto tutto è una cosa unica e incredibile. Nel ’63 Cesare Maldini alza da capitano la prima Coppa dei Campioni del Milan, 40 anni dopo a Manchester tocca a Paolo: questo non è mai successo un’altra volta nella storia del calcio, siamo gli unici ad avere padre e figlio che alzano la coppa”.18.47 – Salgono ora sul palco Inzaghi, Mastour, Montolivo, Maldini, Baresi e De Sciglio.18.42 – Ora parola a Mauro Bianchessi, responsabile Attività di Base: “Grande orgoglio avere 29 giovani in nazionale, di cui 27 sono arrivati tra gli 8 e i 13 anni. Il nostro progetto tecnico-metodologico è all’avanguardia e penso che nelle nostre formazioni ci siano giocatori meritevoli della nazionale. Ragazzi, non fatevi distrarre dalle futilità, fate sacrifici per provare ad arrivare alla prima squadra”.18.35 – Antonella Costa, responsabile Coordinamento Operativo: “Stiamo affrondando con i ragazzi il tema rispetto, è utile per loro avere temi di confronto”.18.33 – E’ il turno di Filippo Galli: “Modello Milan: è l’insieme di concetti di gioco e comportamento che tutti, ragazzi, tecnici e dirigenti, sono tenuti a rispettare. Il famoso DNA Milan di cui parla anche Inzaghi che deve trasformarsi in appartenenza. Importante anche la metodologia: mettendo insieme aspetti tecnici e comportamentali possiamo educare il talento notato dagli scout”.18.25 – Tocca a Galliani: “Anno ricco di soddisfazioni per i giovani, applauso alla Primavera che ha vinto il Viareggio. Per questo motivo Inzaghi è in prima squadra. Tra vent’anni lo auguro anche a Brocchi. Complimenti anche agli Allievi Nazionali, sconfitti in finale ai rigori. 29 giocatori sono stati convocati nelle nazionali giovanili, serve per il futuro. Non si è calciatori se non si è grandi uomini, abbiamo potenziato l’equipe psicopedagogica per aiutare i ragazzi fuori dal campo. Abbiamo comprato il Vismara con una trattativa lunga e difficile, segno che crediamo nel settore giovanile. Anche se non diventerete calciatori vogliamo aiutarvi ad affrontare la vita. Slogan nuovo: Uniamo ai piedi buoni un cervello buono”.18.21 – Inizia la serata, con la presentazione di Daniele Bossari e Gegio Lanzoni.18.20 – Così Adriano Galliani a SkySport24: “Vogliamo far crescere i giovani e investire sul settore giovanile, anche alla luce delle novità sulle rose per i prossimi anni. La prima squadra? C’è grande coesione e spirito di squadra. Domani Berlusconi sarà a Milanello come ogni venerdì. Terzo posto? Siamo in corsa come tanti, la vittoria sul Napoli ci ha rimessi nel gruppone. Abbiamo ancora molto infortuni, tutta la difesa titolare fuori, ma chi gioca fa bene e speriamo di giocare una bella partita sabato. Menez? Oltre ogni più rosea aspettativa, fantastico soprattutto in fase realizzativa: ha battuto il suo record personale. Se arriviamo quarti o quindi? Calma, non fasciamoci la testa prima di averla rotta. Roma? Fanno bene e giocano bene da due anni, ho grande considerazione per loro”.18.03 – Così Brocchi a PM: “Soffiare il posto a Inzaghi? No, non è nei miei pensieri, voglio crescere e pensare solo a dare a Pippo ragazzi bravi per la prima squadra. Il mio 2014? Un anno bello, con molte gratificazioni. Molto bene con gli Allievi e finora bene con la Primavera. Il calcio moderno? Cambia sempre, normale che sembri uno sport diverso rispetto al passato. In Italia siamo rimasti indietro, sottovalutando l’importanza del vivaio, ma ora stiamo ricostruendo e qui abbiamo un progetto ambizioso, sono fortunato ad essere qui. Speriamo di avere grandi giovani in qualche anno. Modic? Non paragoniamolo a nessuno valutiamolo ma può riuscire a fare il salto di qualità in prima squadra. Sta sostenendo un programma personalizzato per potenziare il fisico, che è la sua carenza. Al termine di questo percorso potrà dire la sua”.18.00 – Così Cristian Brocchi a SkySport24: “Parallelo con Inzaghi? Inizio di carriera simile al suo, sono felice di allenare questi ragazzi e sono felice di poter essere allenatore del Milan dopo esserne stato un giocatore. Penso alla mia crescita, sono arrivato qui quando avevo 9 anni. Settore Giovanile? Il club punta su tecnici che insegnino il dna rossonero, che questa maglia è un orgoglio. Siamo giovani e vogliamo imparare. Roma-Milan? Spero in un buon risultato dei rossoneri e che possano arrivare terzi, così potremo fare la Youth League l’anno prossimo. El Shaarawy? Saltare un paio di partite è normale, Stephan convincerà Inzaghi a rimetterlo titolare, ha qualità sopra la media”.17.55 – Così Paolo Maldini a Milan Channel: “E’ una serata importante, bello perché unisce il settore di base e quello agonistico. I ragazzi devono avere umiltà, non devono inseguire il risultato ma bisogna prepararli. Primavera? Stanno facendo bene, da quella squadra devono uscire giocatori pronti per la prima squadra. Metodi? Ne parlo spesso con gli addetti ai lavori, importante avere un confronto, l’obiettivo è formare i ragazzi, perché è difficile far parte del settore giovanile, ancora di più arrivare alla prima squadra”.17.35 – E’ arrivata la Primavera di Mister Brocchi.Si sta svolgendo al Metropol Dolce & Gabbana il consueto Natale del Settore Giovanile. PianetaMilan.it assisterà all’evento e vi racconterà tutte le emozioni della festa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy